Ventenne aggredita cinque volte perché è lesbica: «Ecco le foto delle mie ferite»

Venerdì 17 Gennaio 2020
Ventenne aggredita cinque volte perché è lesbica: «Ecco le foto delle mie ferite»

Aggredita cinque volte perché è lesbica. Charlie Grahan, dopo l'ennesimo pestaggio, ha deciso di pubblicare su Facebook le foto dellle ferite sul volto e sulle ginocchia. La ragazza di 20 anni spera così che i suoi aggressori siano scoperti e arrestati.
Accade nel nord dell'Inghilterra, a Sunderland. Cinque pestaggi, denuncia lei, solo perché sono lesbica. L'ultimo risale all'11 gennaio. 

La ventenne racconta di essere stata ferita da due persone. «Sono stata colpita alle spalle da un pugno, dietro la testa», racconta in un'intervista al Daily Star. Per il colpo è caduta a terra, ferendosi alle gambe. «Ho provato a rialzarmi, ma mi hanno spinto di nuovo e sono caduta a terra. Poi i due giovani sono scappati. Mi hanno lasciato a terra sanguinante e spaventata». Adesso ha paura a uscire di casa, soffre di attacchi di panico, è terrorizzata dal pensiero che gli aggressori possano scoprire dove abita. 
La polizia che indaga sulle aggressioni è convinta che non siano collegate tra di loro, ha spiegato la ragazza su Facebook. 

Torino, una quindicenne denuncia: «Presa a pugni perché lesbica»

Ultimo aggiornamento: 18 Gennaio, 10:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA