Usa, si dimette la Hicks addetta stampa di Trump: aveva testimoniato nel Russiagate

L'amministrazione Trump perde un altro pezzo. Hope Hicks, l'ex modella direttrice della comunicazione della Casa Bianca, si dimette. L'addio arriva all'indomani dall'audizione fiume, quasi nove ore, di Hicks alla Camera nell'ambito delle indagini sul Russiagate. Hicks è stata una delle più strette collaboratrici di Trump, rinomata all'interno della Casa Bianca per essere una delle poche che riusciva a capire la personalità e lo stile del presidente tanto che in alcuni casi osava addirittura sollevare dubbi sulle sue posizioni. Non è ancora chiaro quando esattamente lascerà, probabilmente - riporta il New York Times - nelle prossime settimane. Non è ancora chiaro neanche quale sarà il suo prossimo lavoro: Hicks nell'annunciare l'addio si limita a dire di «non avere parole» per descrivere la sua immensa gratitudine al presidente.

«Ha fatto un ottimo lavoro negli ultimi tre anni» dice Trump, riferendosi al fatto che Hicks prima di essere nominata direttrice della comunicazione era parte integrante ed essenziale della campagna elettorale del presidente. «Mi mancherà averla al mio fianco ma quando mi ha parlato di altre opportunità ho capito. Sono sicuro che lavoreremo ancora insieme in futuro». Come direttore della comunicazione, Hicks ha cercato di stabilizzare e placare le lotte intestine all'interno del suo dipartimento composto da 40 persone, molte volte in guerra le une con le altre. Nel suo ruolo ha sempre mantenuto un basso profilo, rifiutando interviste e senza mai salire sul podio della sala stampa.
«Dire che ci mancherà è dire poco», ha commentato il capo dello staff della Casa Bianca, John Kelly, definendo il suo lavoro «fantastico»

Secondo quanto riportato dal Wall Street Journal un'altra donna, la repubblicana Mercedes Schlapp, che attualmente è il direttore della comunicazione strategica della Casa Bianca, sarebbe in corsa per sostituire Hope Hicks. Schlapp è seriamente presa in considerazione dallo staff del presidente per il posto di direttrice della comunicazione della Casa Bianca, già occupato da cinque persone da quando Trump ha assunto l'incarico. Hicks ha mantenuto l'incarico per 196 giorni, dopo che lo avevo ricoperto per periodi ben più brevi Anthony Scaramucci, Sean Spicer, Jason Miller e Mike Dunce. Schlapp, 45 anni, è la moglie del presidente dell'American Conservative Union e la figlia di immigrati cubani.
Giovedì 1 Marzo 2018, 10:13 - Ultimo aggiornamento: 01-03-2018 22:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP