MATTEO SALVINI

Bibbiano, sfida Salvini-Sardine per occupare la piazza

Sabato 18 Gennaio 2020 di Mario Ajello
Bibbiano, sfida Salvini-Sardine per occupare la piazza

A chi la piazza di Bibbiano: alle Sardine o a Salvini? E in corso  un braccio di ferro in Emilia Romagna, in vista  - prima ancora che delle elezioni regionali di domenica 26 gennaio - di giovedì prossimo. Quando Salvini vuole esibirsi per la chiusura della campagna elettorale nella città simbolo del famoso scandalo, ridimensionato ormai, e le Sardine vogliono fargli da controcanto nello stesso luogo.

La Lega e l’anti Lega hanno fatto richiesta della medesima piazza. La Questura di Reggio Emilia avrebbe invitato le Sardine  a cedere la piazza di Bibbiano al Carroccio. Sulla base di una regola da campagna elettorale, i partiti hanno la prelazione su qualsiasi spazio pubblico rispetto a associazioni o enti non candidati alla competizione.

Per questo, e per evitare altre polemiche, alle Sardine  sarebbe stato chiesto di fare un passo indietro. Virtuale e reale: cambiare giorno, venendo meno però al principio del flash-mob anti propaganda sovranista, o luogo. A Bibbiano, comune simbolo suo malgrado dell'inchiesta sui presunti abusi nella gestione degli affidi, non ci sono però molti spazi ampi come piazza della Repubblica, davanti al Municipio.

Ultimo aggiornamento: 19 Gennaio, 01:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA