Rami, Di Maio spiazza Salvini: «Subito la cittadinanza, Conte d'accordo con me»

Ius soli, Salvini: «Vedrò Rami ma lontano dalle telecamere, la legge non è nel programma di Governo»
ARTICOLI CORRELATI
8
  • 159
Il governo litiga anche su Rami, il ragazzino eroe del bus dirottato a San Donato Milanese«Basta girarci intorno, diamo la cittadinanza a Rami», fugge in avanti Di Maio dopo le incertezze manifestate dall'alleato Salvini. 

«Su Ramy - dice il vicepremier grillino - confido in una rapida risoluzione per quanto riguarda la cittadinanza per meriti speciali. Come sapete nei giorni scorsi ho scritto anche ai ministeri competenti per fare in modo che la sua pratica arrivi presto al Consiglio dei Ministri. Mi aspetto che accada. Anche il presidente del Consiglio Giuseppe Conte è d'accordo. Non stiamo a girarci troppo intorno. Diamo la cittadinanza a quel bambino», scrive Di Maio su Fb.


Salvini ha fatto sapere di voler incontrare il ragazzino e la sua famiglia, ma non in favore di telecamere «perché fare carramba che sorpresa o il Fabio Fazio a suon di milioni non mi interessa». Salvini ha spiegato che si stanno facendo riflessioni sulla concessione della cittadinanza, confermando che comunque non farà la legge sullo ius soli che «non è nell'agenda di governo».
Lunedì 25 Marzo 2019, 11:57 - Ultimo aggiornamento: 25-03-2019 22:17
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2019-03-25 20:16:30
Nell'intervista su Sky tg24, il ragzzino alla domanda se si sentiva italiano, rispose: "metà e metà", vogliamo inculcargli di sentirsi italiano a tutti i costi. Il concetto di integrazione è poco chiaro a molti, non si può confondere l'accettazione di innesto di altre culture, religioni, abitudini e costumi in questo contesto. Le differenze sono legittime, mantenere le proprie origini è più sacro che rinnegarle o dissimularle per comoditá. Hanno gli stessi diritti alla istruzione, alla sanità, agli alloggi e a tanti servizi sociali. Che tutti accedano, senza condizioni, alla cittadinanza è una forzatura.
2019-03-25 18:49:43
la cittadinanza è un suo diritto da quando ha emesso il primo vagito non perchè ha fatto qualcosa di buono o di sbagliato. Va data a tutti i nati in Italia.
2019-03-25 18:02:23
Chi nasce in italia da genitori non Italiani non può essere Italiano nel DNA, al massimo si può "sentire " Italiano, darei curioso di sapere se ad esempio un tunisino che vive in italia e che l'Italia dichiara guerra al suo paese, questo cosa farebbe,anche se hai la cittadinanza che serve solo per avere il posto, diritti e doveri soprattutto, non sarai MAI un Italiano, stessa cosa se un italiano v se nasce e vive in algeria, ma anche in Francia o in Germania, non sarai MAI uno di quelli.
2019-03-25 17:22:12
Centinaio che dev'essere parente stretto di eddilo ha dichiarato "sono itagliani ma non cittadini" che Ca..... vuol dire?????
2019-03-25 17:02:54
Certo che è dura per "padania is not Italy" dover incontrare un figlio di immigrati. Per questo non accetta le telecamere, non è elettoralmente positivo per lui.

QUICKMAP