Rosatellum, M5S presenta ricorso alla Corte Costituzionale

Martedì 31 Ottobre 2017

Il Movimento Cinque Stelle ha presentato ricorso alla Consulta contro il Rosatellum. Dopo le proteste di piazza che hanno scandito il passaggio in Aula alla Camera e al Senato della legge elettorale, l'M5S è intenzionato a tentare il tutto per tutto per fermare la nuova legge elettorale.

A presentare il ricorso sono stati i capigruppo M5S di Camera e Senato, Simone Valente e Giovanni Endrizzi. «Si tratta di un gesto di coerenza rispetto a quanto avevamo annunciato nelle scorse settimane. Non lasceremo nulla di intentato per fermare una legge lesiva dei principi costituzionali e che non rispetta la volontà degli elettori», hanno detto. «Percorreremo tutte le strade per difendere la libertà di voto dei cittadini» - ha ribadito Danilo Toninelli, deputato del Movimento 5 Stelle.

Secondo il Movimento 5 stelle ci sarebbero gli estremi per l'ipotesi di conflitto di attribuzione, legata a quelle che definiscono «forzature regolamentari» nell'approvazione della legge, con «l'apposizione di più questioni di fiducia» da parte del governo.

Ultimo aggiornamento: 1 Novembre, 15:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA