Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Parlamento Ue, Laureti subentra a Sassoli: «Una rosa bianca per l'Europa Patria dei diritti e del dialogo»

Lunedì 14 Febbraio 2022
Parlamento Ue, Laureti subentra a Sassoli: «Una rosa bianca per l'Europa Patria dei diritti e del dialogo»

«Un mese fa l'aula di Strasburgo salutava commossa il Presidente Sassoli con tante rose bianche, simbolo di ribellione contro il nazismo e contro ogni dittatura, simbolo universale di amore per la libertà. Quello stesso fiore, subentrata in Parlamento dopo la scomparsa di David, da oggi porterò idealmente sempre in aula con me». Con queste parole, e un ricordo commosso dello scomparso presidente del Parlamento europeo, la 46enne Camilla Laureti, segretaria provinciale del Pd di Perugia, nata a Roma ma spoletina da sempre, ha voluto salutare il suo ingresso nell'assise Ue dove subentra proprio a Sassoli. 

 

 

«Una rosa bianca per l'Europa Patria dei diritti, dell'inclusione, del dialogo, della solidarietà - scrive - Attenta ai bisogni delle persone e dei territori. Sarà un cammino impegnativo e difficile, ma bellissimo. Vorrei lo facessimo insieme».

 

Ultimo aggiornamento: 18:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA