Covid, adeguata nutrizione riduce morti in terapia intensiva, obesità fattore di rischio: lo studio italiano

Venerdì 9 Aprile 2021
Covid, una corretta nutrizione riduce morti in terapia intensiva, lo studio italiano

Un'adeguata nutrizione può ridurre il richio di morte per i malati di Covid-19 ricoverati in terapia intensiva. Uno studio italiano, condotto durante la prima ondata pandemica su 222 pazienti tra Policlinico San Matteo di Pavia e Policlinico di Milano, dimostra infatti che «un adeguato supporto nutrizionale nei primi 4 giorni di ricovero può ridurre il numero dei decessi». Il lavoro, pubblicato su "Clinical Nutrition", viene presentato dai...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 13:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA