Bende spray per salvare vite umane in aree remote del pianeta

Martedì 12 Novembre 2019 di Emiliana Costa
Gli scienziati hanno creato bende spray per salvare vite umane in aree remote
Gli scienziati hanno creato bende spray che potrebbero salvare vite umane in aree remote del pianeta. Come riporta The Indipendent, secondo un nuovo studio, le bende spray possono aiutare a proteggere le ferite e fornire farmaci salvavita in luoghi remoti, dove non sono disponibili cure mediche immediate. Usando una tecnica chiamata elettrospinning, gli scienziati hanno creato "bende in bottiglia", che spruzzano un sottile strato di fibre sulla pelle danneggiata. Come quando si spruzza vernice su un muro.

«È la prima dimostrazione di fibre che trasportano farmaci direttamente sulla ferita in modo sicuro», ha affermato Lane Huston, autore dello studio pubblicato sul Journal of Vacuum Science & Technology B. Il ricercatore laureato presso la Montana Technology University ha aggiunto: «Applicando questo meccanismo simile a una vernice spray, questo dispositivo può essere utilizzato per coprire le ferite e fornire un rilascio controllato di farmaci nel tempo». L'elettrospinning viene utilizzato in altri settori per avvolgere, filtrare e isolare vari prodotti commerciali.

Il team di ricerca è il primo a testare con successo il proprio dispositivo su suini e su «una mano umana guantata». Il mercato globale di nastri e bende ha un valore di circa 5,5 miliardi di dollari e dovrebbe crescere nei prossimi cinque anni. Gli scienziati sperano che la tecnologia aiuterà i medici e il personale medico che lavora nelle aree rurali. «Il materiale di bendaggio, così come il farmaco utilizzato, può essere scelto su richiesta in base alla situazione, rendendo accessibile la consegna del farmaco modulare e adattabile in luoghi remoti», ha concluso Huston. Ultimo aggiornamento: 21:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA