Covid, «uno spray nasale combatte il virus»: la sperimentazione australiana

Lunedì 23 Novembre 2020
Covid, «uno spray nasale combatte il virus»: la sperimentazione australiana

Covid, una speranza dall'Australia. Uno spray nasale con il potenziale di combattere il Covid-19 e altre infezioni respiratorie virali è in via di sperimentazione in Australia grazie a un finanziamento congiunto del governo federale e di partner privati del settore farmaceutico, con l'aspettativa di produrlo quanto prima localmente. Il trattamento nasale detto INNA-051, sviluppato dalla casa biotech Ena Respiratory, agisce sul sito primario della maggior parte delle infezioni respiratorio, incluso il Covid-19.

Covid, la nicotina protegge dal virus? Studio francese, «pochi fumatori tra i ricoverati»

«Covid, l'immunità nei guariti potrebbe durare anni». Lo studio che ridà speranza

Vaccino Moderna, L'Europa prenota 1,2 miliardi di dosi

Applicato localmente, il trattamento attiva i meccanismi di difesa immunitaria nel tratto respiratorio e la tecnologia può quindi aiutare a combattere il coronavirus e altre infezioni come influenza e il comune raffreddore. I partner del settore privato, nel Biomedical Translation Fund promosso dal governo, sono BioScience Managers, OneVentures Healthcare Fund e i finanziatori Brandon Capital Partners. Il governo vuole sviluppare le capacità produttive mediche, ha detto il ministro per Industria, Scienza e Tecnologia, Kareb Andrews. «Questo fondo rappresenta un'altra maniera in cui possiamo commercializzare localmente ricerche e idee australiane», ha aggiunto.

 

 

Ultimo aggiornamento: 19:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA