Lazio, medici e infermieri no-vax saranno sospesi dai reparti: nel mirino 300 sanitari

Sabato 12 Giugno 2021 di Lorenzo De Cicco
Lazio, medici e infermieri no-vax saranno sospesi dai reparti: nel mirino 300 sanitari

Le Regione ha deciso: medici e infermieri no-vax saranno sospesi dai reparti. Fino al termine del 2021. Le prime lettere di «messa in mora» sono pronte e saranno spedite questa settimana. A due mesi e mezzo dall’entrata in vigore dell’obbligo vaccinale per i sanitari, la Pisana è convinta che di tempo per mettersi in pari ne sia passato a sufficienza. E così a 300 camici bianchi ora arriva l’ultimatum: vaccinatevi entro 5 giorni, oppure...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA