Minacce e violenze all'ex moglie e alla figlioletta di 6 anni: braccialetto elettronico per un 43enne romano

Lunedì 9 Marzo 2020
Minacce e violenze all'ex moglie e alla figlioletta di 6 anni: braccialetto elettronico per un 43enne romano
Ha perseguitato per mesi l'ex moglie e la figlioetta di sei anni, con atti di violenza fisica e psicologica. Alla fine all'uomo, 43enne romano, è stato applicato il braccialetto elettronico, insieme al divieto di avvicinamento alle vittime. Il provvedimento, emesso dal Gip del Tribunale di Roma, fa seguito al corposo fascicolo di riscontri ottenuti dai carabinieri a seguito della denuncia presentata dall'ex moglie dell'uomo. La donna ha raccontato ai militari la sua turbolenta vita di coppia, durante la quale ha subìto, anche in presenza della loro bambina, aggressioni fisiche in alcuni casi anche violente. In un caso, il 43enne, nel corso di una delle frequenti liti in casa, è arrivato a stringere le mani al collo della donna. 

Perseguita la ex: divieto di avvicinamento per un 42enne
L'Inps chiede 124mila euro alle figlie orfane per l'omicidio della madre, interviene Mattarella. Lo zio «commosso»
Cassino, donne perseguitate: arrestati due ex

Dal momento in cui ha ottenuto la separazione dal coniuge manesco e l'affidamento della figlia, la donna ha iniziato ad essere bersaglio dei continui atti di violenza psicologica da parte dell'ex, fatti di pesanti minacce verbali e telefoniche. Stanca di vivere in questa condizione disagiata e di prostrazione morale, e avvertendo un reale pericolo per sé e per la sua bimba, si è rivolta ai carabinieri che hanno ottenuto il provvedimento.
© RIPRODUZIONE RISERVATA