Willy Monteiro, la prima chiamata al 112: «Correte, c'è un ragazzo che è stato menato»

Giovedì 10 Settembre 2020
Willy Monteiro, la prima chiamata al 112: «C'è un ragazzo che è stato menato»

Willy Monteiro, ecco la prima chiamata al 112 dopo il violento pestaggio a Colleferro (Roma): «Qui di fronte al ‘Duedipicche’ c’è un ragazzo che è stato menato. Per favore, potete venire?». La chiamata, pubblicata in esclusiva da Adnkronos è stata effettuata alle 3,25 della notte tra sabato 5 e domenica 6 settembre 2020. Si tratta della prima di 9 chiamte arrivate al 112 per chiedere i soccorsi mentre Willy Monteiro Duarte è a terra, picchiato dal branco e in preda alle convulsioni. La prima chiamata è stata effettuata da un ragazzo in forte stato di agitazione.

Willy Monteiro, Marco Bianchi: «Eravamo al cimitero a fare sesso quando ci hanno chiamato per intervenire»

Willy Monteiro, il sospetto dell'omicidio volontario. Il gip: sapevano di poter uccidere

 

Video
 

I soccorsi

 
In pochi secondi l'operatore del 112 ha localizzato il luogo dove è stato richiesto l'intervendo di un'ambulanza e della pattuglia delle forze dell’ordine. Per Willy Monteiro, purtroppo, tutti i tentativi di rianimazione risulteranno vani.
 

«Correte, è urgente»


«Qui di fronte al 'Duedipicche' c'è un ragazzo che è stato menato. Per favore, potete venire?. Per favore veloci, è urgente - chiede il ragazzo, agitatissimo, durante la telefonata -. Senta, le serve anche un'ambulanza? - chiede l'operatrice del 112. Sì, subito, subito, per favore è stato menato. C'è la caserma qui dietro», aggiunge il ragazzo. L'operatore ha risposto immediatamente e ha localizzato l'evento, attivando in circa 47 secondi, l'intervento di ambulanza e forze dell'ordine.

 

 
 

Ultimo aggiornamento: 11 Settembre, 08:01 © RIPRODUZIONE RISERVATA