Scoperto cantiere edile irregolare,
2 denunce e 19mila euro di sanzioni

Friday 29 May 2020 di Antonio Vuolo
Cantiere edile irregolare nel paese di Benvenuti al Sud. I carabinieri della locale stazione, coordinati territorialmente dalla Compagnia di Agropoli, in sinergia con il Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Salerno e degli ispettori di vigilanza, hanno deferito in stato di libertà il coordinatore per la sicurezza del cantiere e il legale rappresentante della ditta  impegnata nella realizzazione di una civile abitazione, in località Sant'Andrea. Mancato adeguamento del piano di sicurezza e coordinamento, mancata realizzazione di una impalcatura nell’esecuzione di opere a struttura in conglomerato cementizio, non aver adottato le misure conformi alle prescrizioni in qualità di datore di lavoro e assenza di protezioni per evitare la caduta dall’alto fra le principali violazioni, sono tra le violazioni contestate, che hanno portato così ad ammende per un totale di 18.673,32 euro, cui si aggiungono  400 euro di sanzione pecuniaria poiché non erano stati adottati i contenuti del protocollo condiviso di regolamentazione per il contenimento della diffusione del covid-19 nei cantieri. Infatti, il cantiere, iniziato a febbraio, si era fermato per l’emergenza epidemiologica solo dopo la denuncia effettuata il 23 marzo dai carabinieri della stazione forestale Parco di Castellabate nei confronti del rappresentante legale della ditta che stava proseguendo l’attività in violazione della normativa vigente anti-contagio.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA