Elezioni, resa dei conti a Siano:
opposizione contro il sindaco

di Aldo Padovano

SIANO - I risultati delle elezioni politiche scatenano una resa dei conti interna alla politica sianese. L'opposizione di "Siano nel Cuore" si scaglia contro il sindaco Giorgio Marchese e la sua maggioranza.

«Le elezioni politiche hanno dimostrato il vero valore di questa maggioranza a Siano. In città aveva vinto sempre il centrosinistra, mentre questa volta la coalizione è diventata la terza forza politica della città dietro Movimento 5 Stelle e centrodestra. Fino a due mesi fa c'è chi si è professato deluchiano, ma poi ha votato altre gruppi o le forze di destra. Ora c'è chi fa il doppio gioco e questo non va assolutamente bene».

Ad alzare la voce è il gruppo d'opposizione di “Siano nel Cuore”, composto dai consiglieri Antonio Buonaiuto, Serenella Tenore, Anna Carmela Russo e Carmine Leo. Ad essere messo sotto processo è l’atteggiamento tenuto durante la campagna elettorale e poi durante la giornata di votazioni dal primo cittadino Giorgio Marchese e dalla sua squadra.

«Il valore politico di questi amministratori è stato dimostrato domenica 4 marzo - hanno spiegato i componenti del gruppo di minoranza - Questa è una sconfitta evidente che segna il passo anche sul fronte locale. Si sono traditi i De Luca. Non sono bastati gli annunci social, le inaugurazioni di rotatorie e la gestione delle emergenze a priori. Sotto gli occhi tutti c'è quello che è diventata Siano in questi anni di amministrazione in quota centrosinistra. Marchese contava già poco a livello politico nella geografia dem e adesso conterà sempre meno, anzi nulla, nell'economia di quello che, comunque, resta il primo partito del centrosinistra. Serve un cambiamento reale. Che con questi amministratori non può essere attuato. Ci aspettiamo il chiarimento richiesto dalla segretaria del Pd locale».
Mercoledì 7 Marzo 2018, 19:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP