Pagani, fallito furto in appartamento,
ladri abbandonano l'auto e gli attrezzi

Lunedì 13 Gennaio 2020 di Nicola Sorrentino
Ladri d'appartamento nel mirino a Pagani. Giorni fa, un controllo dei carabinieri della tenenza locale ha permesso di sequestrare un kit utile all'affreazione e all'intrusione nelle case, con la contestuale denuncia di un ragazzo di 22 anni, senza precedenti, beccato ed identificato a seguito di un inseguimento. L'episodio risale a qualche giorno fa, con i militari che hanno ingaggiato un inseguimento in via Pesca, dopo aver registrato un tentativo di intrusione all'interno di una villa. L'auto in questione, dopo aver proseguito per diversi minuti, è stata fermata in via Tramontano. Chi era a bordo è riuscito a portare via anche le targhe.

LEGGI ANCHE Napoli, viaggio nel deposito degli ammutinati Anm

Tuttavia, i carabinieri hanno identificato e denunciato un ragazzo di 22 anni, con l'accusa di detenzione di arnesi atti allo scasso. Insieme alla vettura, sono stati ritrovati infatti dei passamontagna, cappellini e guanti, un piede di porco, un grimaldello e alcune torce, con una pistola scacciacani e diversi chiavini. Il materiale esaminato faceva parte dell'armamentario del gruppo, sfuggito per un soffio ai carabinieri. Il blitz dei carabinieri è stato effettuato in ragione di alcuni colpi commessi nelle ultime settimane nelle aree periferiche di Pagani. I sospetti su chi abbia agito nei giorni scorsi ricade su di una banda specializzata nei furti negli appartamenti, consumati in via Migliaro, via Filettine e via Fontana, prima del controllo in via Pesca. L'informativa sul giovane è stata ora inviata in procura, a Nocera Inferiore, per il prosieguo dell'iter giudiziario nei confronti del ragazzo. © RIPRODUZIONE RISERVATA