Napoli, neonato di 11 giorni positivo al Covid trasferito a Nocera Inferiore: è grave

Il trasferimento necessario per mancanza di posti letto

L'ospedale di Nocera Inferiore
L'ospedale di Nocera Inferiore
di Nicola Sorrentino
Giovedì 8 Dicembre 2022, 11:00 - Ultimo agg. 18:26
2 Minuti di Lettura

Un neonato di undici giorni risultato positivo al Covid è stato trasferito dal Santobono di Napoli al reparto Tin dell’Umberto I di Nocera Inferiore. Il trasferimento pare si sia reso necessario per mancanza di posti letto.

I medici hanno preso in carico il piccolo, ma le sue condizioni destano preoccupazione in ragione di problemi respiratori.

Sullo sfondo il problema dei posti letto in Campania ma anche l'efficienza del reparto di pediatria e Tin dell'ospedale di Nocera, da sempre punto di riferimento per l'intera regione oltre che reparto all'avanguardia. L'ospedale si è attrezzato nel migliore dei modi per prendersi cura del neonato e affrontare l'emergenza, pur non essendo presidio Covid. 

Video

Una parte della Tin è stata di recente  attrezzata per affrontare le bronchioliti, la quale ha già fatto registrare un boom in termini di ricoveri, con il reparto quasi del tutto saturo. In queste ore, i medici assistono e seguono con attenzione le sorti del neonato, in ragione delle sue condizioni che restano gravi e da monitorare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA