Cava, lite per un parcheggio: uomo
aggredito, naso fratturato

Venerdì 18 Giugno 2021 di Nicola Sorrentino
Cava, lite per un parcheggio: uomo aggredito, naso fratturato

Rischiano il processo per accuse di lesioni, contestate ad entrambi, due uomini, a Cava de' Tirreni, per quanto accaduto il 29 dicembre del 2017. I due imputati sono attesi dal vaglio dell'udienza preliminare, prima di un'eventuale fissazione del dibattimento. A volerli sotto processo è la Procura di Nocera Inferiore. Oggetto del contendere sarebbe stato un posto auto esclusivo adiacente al garage dei due imputati: il terzo incomodo, poi divenuto vittima della violenza dei due, aveva parcheggiato - secondo le accuse - l'auto proprio accanto al vano oggetto del contendere.

I due imputati avevano posteggiato la propria vettura alle spalle di quella della vittima, impedendogli così di uscire dall'area condominiale. L'esito della provocazione aveva fatto scattare prima una richiesta di spiegazioni, ma che in realtà rappresentava un pretesto per aggredire la vittima. I due infatti colpirono l'uomo con calci e pugni, fino a farlo rovinare a terra e provocandogli la frattura delle ossa nasali, con un indebolimento permanente del setto evidenziato dai referti medici allegati alla richiesta di rinvio a giudizio della Procura di Nocera Inferiore.

Video

Con il volto coperto di sangue, l'uomo riuscì a sporgere denuncia, raccontando i dettagli dell'episodio ai carabinieri della tenenza di Cava de' Tirreni. Al termine dell'indagine, con i due imputati identificati, il pm titolare del fascicolo ha chiesto il rinvio a giudizio per i due, accusati di lesioni gravi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA