Proprieta privata, il tribunale restituisce la strada al comune

di Carmela Santi

Il Tribunale di Vallo della Lucania “restituisce” al Comune di Rofrano la strada “Pastena 2”
Si erano “impossessati” di un’area di accesso alla strada comunale di Rofrano denominata “Pastena 2”, posizionandovi un cartello con la scritta “proprietà privata”, e parcheggiando le proprie automobili in maniera tale da ostruire o comunque ostacolare il transito. Inoltre avevano contrassegnato l’area con una linea rossa disegnata sul terreno e chiodi miniati. 
A marzo scorso il sindaco del Comune di Rofrano, Nicola Cammarano, ha affidato allo Studio Legale dell’avvocato Nicola Senatore il compito di ricorrere contro i due cittadini rofranesi responsabili dell’illegittimo possedimento dell’area. Numerose delibere comunali attestavano infatti i lavori di sistemazione e manutenzione effettuati negli anni da parte dell’Ente sull’intera strada “Pastena 2”. 
Il Tribunale di Vallo della Lucania il 25 ottobre scorso ha accolto il ricorso del Comune di Rofrano nei confronti dei due cittadini rofranesi, condannandoli a restituire l’area e pagare le spese legali sostenute dal Comune di Rofrano.
Mercoledì 22 Novembre 2017, 12:19 - Ultimo aggiornamento: 22-11-2017 12:19
© RIPRODUZIONE RISERVATA




QUICKMAP