Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Influencer esibizionisti: dalla Ferragni a Wanda Nara, foto social di ville da sogno e locali esclusivi

L'accusa di De Sica: "Basta pubblicare discoteche e motoscafi di lusso"

Mercoledì 17 Agosto 2022 di Valeria Arnaldi
Influencer e l'estate sopra le righe: dalla Ferragni a Wanda Nara foto social di ville da sogno e locali esclusivi

C'è chi ha il megaschermo da cinema nei giardini della villa iper-lusso. E chi si tuffa, rigorosamente in micro-bikini e da un maxi-yatch, per assicurarsi il capogiro di chi guarda. C'è chi si immerge in acque cristalline in resort da migliaia di euro a notte. E chi documenta, foto su foto, i propri eccessi, tra cibo e serate in discoteca. Guardando le foto dei profili di questo o quell'influencer su Instagram sembra proprio che le vacanze da sogno siano tutte lì, in una sorta di catalogo extra-lusso, offerto agli occhi di tanti ma per le disponibilità rigorosamente di pochissimi. Da ieri, però, ad accompagnare gli scatti, pare esserci anche la voce familiare, inconfondibile, inclemente di Christian De Sica: «Ma che è sta cafonata?», diceva in una scena di Vacanze di Natale 2000, frase poi diventata tormentone, una firma. Ora De Sica l'ha usata, sui social, proprio contro gli influencer.

Christian De Sica sbotta sugli influencer e le loro stories: «Possibile essere così cafoni»

LA PROTESTA

Il Re dei Cinepanettoni, che dell'Italia cafona ha fatto genere da grande schermo, quest'estate ha detto basta davanti al monitor. «Ma le persone non si sono rotte le palle di condividere quello che mangiano e ballano abbracciati e poi si odiano», ha scritto in una storia su Instagram a Ferragosto. «Le panoramiche nelle discoteche tutte uguali, i tuffi dai motoscafi di lusso comprati facendo i buffi. E basta. Ma possibile essere diventati così cafoni?». Sono lontani gli anni di Fratelli d'Italia - era il 1989 - quando, nei panni di Cesare, commesso romano, si fingeva figlio di Gardini per conquistare la bella ereditiera Turchese e fare una vacanza in Costa Smeralda, aspirando ad entrare in quel mondo, ma di fatto poi scoprendosi più felice nella sua normale quotidianità. E così, De Sica punta l'indice contro l'eccesso diventato regola, il troppo che, come vuole la saggezza popolare, forse in alcuni casi stroppia ancora. Quantomeno agli occhi di tanti, a partire proprio dall'attore.

Intanto, sui social, il lusso si fa trend e diventa competizione.

 

IL TREND

Chiara Ferragni, da Ibiza, alterna foto con i bambini a baci appassionati, con lingue bene in vista, con il marito Fedez. Non mancano immagini della villa con piscina, area cinema all'aperto con grande schermo vista mare e corner per i popcon. Poi, gli outfit, tra topless e abiti con il corpo radiografato. La sorella Valentina rilancia con foto di paella da Ibiza, accessori griffati da Saint-Tropez, terrazze, hotel, locali, auto sportive. A Ibiza, anche Gilda Ambrosio, che mostra la sua villa esclusiva, nonché i weekend di sole a Bodrum e la movida parigina. In materia di serate, però, sul podio rimane Wanda Nara - lo scenario è sempre Ibiza - baciata sul seno da uno sconosciuto in discoteca, in una sequenza divenuta virale. Paola Turani pubblica foto della vacanza in Sicilia, parla di libri mostrando outfit griffatissimi, tra piatti di pasta, piscina nel verde e baci. Aurora Ramazzotti sceglie foto della vacanza con fidanzato e amici a Panarea. Gianluca Vacchi non dimentica i balletti, non di rado divenuti virali. Federico Fashion Style mangia il cocomero, in piscina, tra unicorni e fenicotteri gonfiabili. E così via, di personaggio in personaggio, in una collezione di foto che pare pronta per farsi storyboard di una nuova Italia da film. E panettone, s'intende.

© RIPRODUZIONE RISERVATA