Harry escluso dalle foto per il compleanno di William: la punizione del principe Carlo dietro lo sgarbo al figlio

Lunedì 21 Giugno 2021
Harry escluso dalle foto per il compleanno di William: la punizione del principe Carlo al figlio

La punizione del principe Carlo per il figlio Harry nel giorno del compleanno di William. L'erede al trono britannico e la consorte Camilla hanno suggellato oggi con il primo messaggio ufficiale di casa Windsor il 39esimo compleanno del duca di Cambridge, William, secondo in linea di successione alla corona della 95enne regina Elisabetta. La ricorrenza del primogenito di Carlo e Diana è stata salutata sui social media da Clarence House, residenza ufficiale del principe di Galles, con due foto: la prima raffigurante William neonato con il papà, la seconda risalente al 2014 e al fianco di Camilla in occasione degli Invictus Games, giochi sportivi riservati a militari veterani e invalidi di guerra o di servizio.

Harry escluso dalle foto per il compleanno di William

Le immagini sono accompagnate dall'augurio di «un compleanno molto felice»; augurio ribadito poi più tardi da un messaggio diffuso da Buckingham Palace, a nome della regina e dell'intera famiglia reale, e quindi dai ringraziamenti pubblicati da Kensington Palace, residenza di William e di sua moglie Kate, che già ieri avevano anticipato la celebrazione mostrando un ritratto del principe con al fianco i due suoi figli più cresciuti, George e Charlotte.

 

 

Harry assente dalle foto: la punizione di Carlo

Ma a suscitare l'attenzione dei media è stata soprattutto la scelta della foto del 2014 diffusa da Clarence House: foto in cui non compare il fratello minore di William, Harry, ai ferri corti con il padre e con il primogenito dopo il suo traumatico strappo dal casato e il trasferimento negli Usa assieme alla moglie Meghan, che pure a quella edizione degli Invictus Games era presente in prima fila in quanto organizzatore e patrono numero uno della manifestazione. Un dettaglio che qualcuno mette in relazione con la presunta intenzione attribuita dai tabloid al principe Carlo di «punire» quando sarà re il figlio ribelle riformando le regole che garantiscono al momento il titolo di Sua Altezza Reale a tutti i figli e i nipoti di un sovrano regnante: con l'intenzione ufficiale di snellire i ranghi dinastici, ma con l'effetto di escludere dall'automatismo d'un futuro titolo nobiliare proprio i due figli di Harry e Meghan, Archie e la neonata Lilibet (detta Lili).

 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA