Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Amber Heard choc nell'ultima intervista: «Amo ancora Johnny Depp». Ma poi mostra in tv le sue "prove" su botte e abusi

Venerdì 17 Giugno 2022
Amber Heard choc nell'ultima intervista: «Amo ancora Johnny Depp». Ma poi mostra in tv le sue "prove" su botte e abusi

Un raccoglitore pieno di note che Amber Heard sostiene essere nuove prove che dimostrano le sue accuse di abusi fisici e sessuali contro il suo ex marito Johnny Depp, è stato già respinto dal giudice nel caso di diffamazione contro l'attore. "Anni" di appunti presi dal suo terapeuta che descrivono in dettaglio i casi in cui dice che l'attore "l'ha colpita, l'ha lanciata contro un muro e ha minacciato di ucciderla". Nonostante il giudice nel suo processo abbia semplicemente respinto le note come "sentito dire" e impedito al suo team legale di presentare i documenti come prova, l'attrice 36enne ha consegnato il raccoglitore "risalente al 2011 dall'inizio della sua relazione" alla NBC prima di un'intervista esplosiva con Savannah Guthrie, che andrà in onda sulla televisione statunitense venerdì notte. E proprio in questa intervista  Amber Heard dice di amare ancora Johnny Depp: «Lo amo, lo amo con tutto il cuore. E ho cercato con tutte le mie forze di far funzionare questa relazione profondamente fallita».

Depp-Heard, cosa fanno dopo il processo? Johnny spende 60mila euro al ristorante indiano, Amber farà la mamma tutta l'estate

Il raccoglitore: "anni di abusi"

L'intervista segue un'anteprima in tre parti che è stata trasmessa nello show Today della NBC all'inizio di questa settimana, quando Heard ha ripetuto le sue affermazioni diffamatorie sugli abusi che dice di aver subito per mano di Depp, 59 anni. In un'esplosiva anteprima di 20 minuti sullo schermo vengono mostrati gli appunti presi dal terapeuta di Heard durante le loro sessioni, con Guthrie, 50 anni, che rivela come contenevano diverse descrizioni di violenza che l'attrice affermava di aver affrontato durante i suoi appuntamenti. «C'è un raccoglitore di anni di appunti risalenti al 2011 dall'inizio della mia relazione che sono stati presi dal mio medico a cui stavo denunciando l'abuso», ha detto Heard a Guthrie. I suoi appunti rappresentavano anni, anni di spiegazioni in tempo reale di ciò che stava accadendo." Secondo Guthrie e Dateline, a cui è stato concesso l'accesso al cosiddetto "raccoglitore", le note contengono descrizioni di violenze risalenti al gennaio 2012, quando "Heard disse al suo terapeuta che Depp "l'ha colpita, l'ha gettata a terra"". Otto mesi dopo "le ha strappato la camicia da notte, l'ha gettata sul letto" e poi nel 2013 "l'ha lanciata contro un muro e ha minacciato di ucciderla", affermano le note.

L'ultima clip di anteprima per l'intervista di Dateline arriva un giorno dopo che il programma Today ha mandato in onda la sua terza puntata dell'ampio sit-down, in cui Heard ha confessato di "amare assolutamente ancora" Depp, nonostante ancora una volta abbia parlato apertamente per accusarlo di maltrattamenti fisici durante la loro relazione.

 

Il processo

All'inizio di questo mese, una giuria ha stabilito che la Heard ha diffamato il suo ex marito pubblicando un articolo sul Washington Post sull'essere sopravvissuta a un'aggressione sessuale. Le è stato ordinato di pagare a Depp 10 milioni di dollari di risarcimento danni e 5 milioni di danni punitivi, sebbene il secondo pagamento sia stato ridotto a $ 350.000 per legge della Virginia dal giudice. Le è stato assegnato un risarcimento di 2 milioni di dollari relativamente irrisori, il che significa che Depp ha abbandonato il caso con Heard che gli doveva 8,35 milioni di dollari.

Nonostante sia stata giudicata colpevole di diffamazione, tuttavia, Heard continua ad accusare pubblicamente il suo ex coniuge di abusi fisici e sessuali, mentre dice a Dateline che non è una persona "vendicativa" che sta cercando di "cercare vendetta" contro di lui. "Una cosa che posso dirti è che non sono vendicativa", dice nell'anteprima di Dateline. «Sarebbe davvero un pessimo modo per vendicarsi. "Per quanto sciocco sia dirlo ad alta voce, il mio obiettivo - l'unica cosa che posso sperare a questo punto... voglio solo che le persone mi vedano come un essere umano." Incalzata da Guthrie sulla testimonianza resa da diversi testimoni che hanno affermato di aver "visto Heard istigare alla violenza" contro Depp durante la loro relazione, l'attrice ha risposto al fuoco, insistendo sul fatto che "non ha mai dovuto istigare" e che ha solo "risposto" , sostenendo di essere diventata violenta nei confronti dell'attore solo "per far fronte" agli abusi a cui lei sostiene che l'abbia sottoposta. "Quando vivi nella violenza e diventa normale, come ho testimoniato, devi adattarti, adottare strategie per affrontarla", ha detto. "Se significasse, come ho testimoniato, se significasse la differenza tra un naso rotto o una guancia dolorante, lo farei". Ha aggiunto: "Sono stata colpita per molto tempo prima ancora di sapere come difendermi". Guthrie ha sottolineato che Heard è l'unica donna ad essersi fatta avanti con accuse di abusi contro Depp, chiedendosi perché nessun altro avrebbe parlato se avessero subito lo stesso trattamento violento che lei afferma di avere. «Guarda cosa mi è successo quando mi sono fatto avanti. Vorresti?' Heard ha ribattuto. In una dichiarazione rilasciata a Dateline, il team legale di Depp ha criticato la Heard per aver continuato a trasmettere le sue accuse in modo così pubblico, anche dopo la conclusione del processo, dicendo: "È un peccato che l'imputata e il suo team siano tornati a ripetere, reinventare e ribattezzare questioni che sono già state decise dalla Corte e un verdetto che è stato deciso all'unanimità e inequivocabile da una giuria a favore di Johnny».

«Lo amo ancora»

Tuttavia, Heard insiste sul fatto che "rimarrà fedele alla sua testimonianza del giorno della sua morte", ripetendo il linguaggio usato nel editoriale del Washington Post che ha scatenato la maratona di sei settimane di processo descrivendosi come una "sopravvissuta". 'Io [rimarrò fedele alla mia testimonianza] fino al giorno della mia morte. So cosa mi è successo. Sono qui come una sopravvissuta", ha detto. 'Fino al giorno della mia morte rimarrò fedele a ogni parola della mia testimonianza.' Heard ora afferma di non aver mai voluto che le sue accuse di abusi contro Depp fossero trasmesse così "pubblicamente", insistendo sul fatto che non avrebbe mai voluto andare in giudizio, ma che "non aveva scelta" perché il suo ex coniuge ha scelto di citare in giudizio. "Non volevo che fosse una cosa, non volevo che fosse un processo, non volevo che facesse parte del record pubblico", ha detto. "Ma quando qualcuno ti fa causa, non hai davvero scelta." Nonostante continui a trasmettere le sue accuse, Heard insiste sul fatto che non vuole altro che andare avanti con la sua vita, dicendo a Guthrie: "Non vedo l'ora di vivere la mia vita e ne ho una lunga, spero, di fronte a me. E continuerò a percorrerlo con il mento alzato.' In precedenza, nell'anteprima di oggi in tre parti del sit-down di Dateline, Heard ha fatto altre rivelazioni bomba, elencate qui, inclusa l'ammissione di "amare assolutamente ancora" Depp, nonostante lo abbia bollato come un "bugiardo" che ha influenzato la giuria con il suo " recitazione fantastica'.
 

Ultimo aggiornamento: 18 Giugno, 10:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA