Affittava la casa popolare su Airbnb a 132 euro al giorno: sfrattato e condannato con una maximulta

Affittava la casa popolare su Airbnb a 132 euro al giorno: sfrattato e condannato con una maximulta
ARTICOLI CORRELATI
Abitava in una casa popolare, ma la affittava su Airbnb per 132 euro al giorno: dopo una serie di controlli però è stato beccato e condannato a 110mila euro di multa, oltre che ovviamente sfrattato dall’alloggio popolare. Accade a Londra, dove Airbnb è il modo più semplice per trovare un alloggio a prezzi “umani” per i tanti turisti che ogni giorno visitano la capitale britannica.

Il protagonista della storia si chiama Toby Harman e su Airbnb si spacciava per una donna di nome “Lara”: come racconta il Times l’uomo, 37 anni, è stato scoperto dagli amministratori del sito. La casa si trova nel quartiere di Victoria e aveva tutt’altro che l’aspetto di una casa popolare: aveva anche una vasca idromassaggio, e oltre 300 recensioni positive di turisti entusiasti.

Dopo la denuncia Harman ha fatto appello in tribunale ma ha avuto torto: quasi 101mila sterline di multa (circa 110mila euro) la stangata ricevuta dalla finta Lara. L'uomo affittava la sua casa da sei anni: calcolando 132 euro al giorno, i suoi profitti non sono stati inferiori ad almeno 200-220mila euro (se è riuscito ad avere ospiti paganti per almeno due terzi dei giorni). La stangata e lo sfratto però non li dimenticherà facilmente.
Venerdì 23 Agosto 2019, 20:06 - Ultimo aggiornamento: 23-08-2019 20:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2019-08-24 13:02:48
W la giustizia britannica, quella seria con la "G". A quando anche in Italia i disonesti, i ladri e i farabutti in genere saranno trattati in questa maniera?

QUICKMAP