Lo chef Gordon Ramsay aveva donato 50mila dollari per la battaglia contro il cancro di Ben Watkins

Venerdì 20 Novembre 2020 di Nico Riva

Gordon Ramsay è conosciuto per le sue sfuriate fin dalle prime stagioni di Hell's Kitchen, ma lo chef scozzese ha anche un cuore tenero. Lo ha dimostrato in questi giorni, dopo la morte di Ben Watkins, un ragazzo di soli 14 anni stroncato da un cancro rarissimo. Ben era stato un partecipante di Masterchef Junior nel 2017, durante il quale aveva stretto un rapporto d'amicizia con lo chef. Lo scorso agosto, rivela TMZ, chef Ramsay aveva voluto contribuire alle spese mediche di Ben e alla ricerca di una cura per il suo tumore, con una donazione da 50mila dollari. Sfortunatamente, non è bastata per salvare Ben, ma forse lo sarà per un altro giovane. 

Aveva cercato di dare il suo ontributo affinché Ben avesse le migliori cure possibili. 50mila dollari, sugli oltre 200mila raggiunti nella raccolta fondi per il giovane Watkins, li aveva messi di tasca sua lo chef Gordon Ramsay. Senza sbandierarlo, tant'è che la notizia è stata rivelata solo in queste ore dal giornale americano TMZ. Oltre a partecipare alla raccolta fondi su GoFundMe, Ramsay e i compagni di Ben partecipanti alla sesta edizione di Masterchef Junior US, avevano mandato un video-messaggio al quattordicenne per sostenerlo durante la sua battaglia con il cancro. 

La forma di cancro che ha colpito Ben è talmente rara che per i medici esistono solo sei casi conosciuti in tutto il mondo. Lunedì, Ben se n'è andato, ma il suo ricordo vive nelle persone che lo hanno conosciuto, nei fan della serie e nel suo "mentore" ai fornelli: chef Gordon Ramsay. 

 

Ultimo aggiornamento: 16:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA