Christina Applegate, star di "Friends", rivela: «Sto combattendo contro la sclerosi multipla»

Martedì 10 Agosto 2021 di Riccardo De Palo
Christina Applegate, l'attrice di "Friends" dopo il cancro al seno rivela: «Ora combatto contro la sclerosi multipla»

Christina Applegate, l’attrice premiata con un Emmy per la sua parte in “Friends” (aveva il ruolo della sorella di Jennifer Aniston, e qualcuno ancora giura che siano davvero consanguinee), ha commosso il mondo annunciando, via Twitter, di avere la sclerosi multipla. «Ciao amici - ha twittato la Applegate - Alcuni mesi fa mi hanno diagnosticato con MS (sclerosi multipla, ndr) Questo è stato uno strano viaggio, ma sono stata così aiutata dalle persone che conosco e che soffrono della stessa malattia. Sì, è stata una strada accidentata. Ma per quanto tutti sappiamo, la strada continua. Finché qualche **** non la blocca». 

Dieta, Jennifer Aniston e il fisico mozzafiato dopo i 50 anni: ecco cosa mangia la star di Friends

«Come uno dei miei amici che hanno la sclerosi multipla mi ha detto, “ci svegliamo e facciamo ciò che ci dicono di fare”. E questo è ciò che faccio anch’io. Per questo ora chiedo che si rispetti la mia privacy, mentre affronto questo viaggio. Grazie», ha aggiunto l’attrice. 

 

Mamma con la sclerosi multipla: «Quando non capirò più, lasciatemi morire»

Applegate, la carriera dell'attrice

Applegate vanta anche altre tre nomination agli Emmy (gli Oscar della tv americana), tra i quali due per “Samanta chi?”, in cui aveva la parte della protagonista, una ragazza egoista ed egocentrica che finisce in coma e al risveglio non ricorda nulla della sua vita precedente. Molti ricorderanno anche il suo ruolo nella recente serie “Amiche per la morte” (2019).  Applegate è nata nel 1971 a Hollywood, figlia del produttore discografico Robert Applegate e della cantante attrice Nancy Priddy. Già da bambina ha debuttato nella soap opera “I giorni della nostra vita” e ha poi partecipato a molte altre produzioni televisive, tra cui la sit-com “Sposati... con figli”, che l’ha lanciata. 

Aism Terni: “Pesante l’impatto del covid su malattia e isolamento sociale”

 

 

Non si tratta del primo problema di salute per l’attrice, che ha avuto anche una parte nel magistrale “Mars Attacks!” di Tim Burton. Nel 2008, aveva dovuto affrontare un cancro al seno, risolto con una doppia mastectomia. Dopo quella brutta esperienza, aveva fondato l’associazione  Right Action for Women, con lo scopo di promuovere e finanziare i test precoci delle neoplasie. 

Ora dovrà affrontare una malattia, la sclerosi multipla, che in molti casi è trattabile, ma che può causare morte prematura e disabilità. Si tratta di una condizione da due a tre volte più comune nelle donne.  

 

Ultimo aggiornamento: 11 Agosto, 15:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA