Cristiano Ronaldo scavalca Messi: è lui il calciatore più pagato del mondo

Mercoledì 22 Settembre 2021
Cristiano Ronaldo scavalca Messi: è lui il calciatore più pagato del mondo. La classifica di Forbes

Cristiano Ronaldo o Lionel Messi: chi è il più forte? A questa domanda (forse) non si può rispondere o, se lo si sa fare, entrano in gioco sentimenti, simpatie, modi di vivere, e chi più ne ha più ne metta. Però ci sono altre domande che riguardano i due campioni (perché sì, di questo si tratta) a cui è più semplice trovare una risposta. A uno di questi interrogativi ha fornito un responso Forbes con una classifica, e quindi: chi è più ricco, ops, più pagato tra i due pluri Palloni d'oro?

Se fino all'anno scorso a sorridere era la "Pulce", CR7 ha messo la freccia e ha sorpassato il suo rivale di mille battaglie. Il motivo? Be', i cambi di maglia, ovviamente. L'attaccante portoghese incasserà questa stagione, al netto delle tasse, 125 milioni di dollari (106,5 milioni di euro, vi facilitiamo il cambio), ben 15 in meno dell'argentino. Ma entriamo nel dettaglio: 70 di questi 125 milioni arrivano nelle casse di Ronaldo da stipendio e bonus per il suo ritorno "a casa" al Manchester United, il resto non sono che il frutto di sponsorizzazioni personali, partnership, e il suo brand - in continua espansione. Con l'arrivo al Paris Saint-Germain, Messi - pagato 5 milioni in più rispetto all'ex Juventus - ha subito un taglio netto allo stipendio rispetto al suo passato nel Barcellona ed è quindi scivolato in seconda posizione, davanti al suo compagno di squadra Neymar, che incasserà 95 milioni di dollari tra ingaggio e altre cose.

 

 

I calciatori più pagati, la classifica di Forbes

La classifica stilata dal magazine più famoso del mondo (nello stilare classifiche) non si conclude con i tre dell'Apocalisse, ma prosegue. Al quarto posto, per esempio, c'è la terza stella del tridente tridentissimo parigino. Bravi, avete indovinato: è Kylian Mbappé. Il francese, contratto in scadenza a fine stagione, guadagnerà 43 milioni di dollari, di cui 28 sono "solo" di stipendio. Poi c'è Mohamed Salah del Liverpool (41 milioni di dollari, di cui 25 di stipendio), Robert Lewandowski del Bayern Monaco (35, 27), l'ex Barcellona Andreas Iniesta, dal 2018 alla squadra giapponese del Vissel Kobe (35, 31), Paul Pogba del Manchester United (34, 27), Gareth Bale (32, 26) e Eden Hazard (29, 26), entrambi del Real Madrid.

I dieci calciatori più pagati al mondo guadagneranno al lordo delle imposte 585 milioni di dollari in questa stagione, 15 in più rispetto a quella passata. Stipendi e bonus
costituiscono la maggior parte del loro fatturato (si arriva a 415 milioni) e sono aumentati - scrive Forbes - di «un modesto 2,6% perché la maggior parte dei club continua a essere cauta di fronte all'incertezza della pandemia da Covid-19». D'altronde, anche la Uefa, lo scorso maggio, aveva denunciato «un'enorme perdita di entrate di 8,5 miliardi di dollari dovuta alla pandemia, frenando il movimento dei principali giocatori». Le cose, quindi, potrebbero cambiare?

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 17:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA