«Io, rapita e violentata ho beffato il mio aguzzino con un foglietto». La storia (a lieto fine) di Lauren

Mercoledì 21 Luglio 2021 di Francesca Pierantozzi
«Io, rapita e violentata ho beffato il mio aguzzino con un foglietto». La storia (a lieto fine) di Lauren

Lauren Caton ha realizzato il suo sogno: da qualche mese lavora in un importante centro ippico in Francia. È un maneggio per cavalli da competizione, che partecipano ai più importanti concorsi di salto ostacoli. L'incubo di Vilamoura è lontano, abbastanza da poterlo raccontare. Per due anni Lauren ha cercato di dimenticare. La paura che la condannava al silenzio si è allontanata un po' un giorno di gennaio dell'anno scorso, quando arrivò a...

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
© RIPRODUZIONE RISERVATA