Covid, a 100 anni riceve la terza dose di vaccino nel Napoletano: «Il mio contributo per fermare il virus»

L’uomo si è fatto fotografare per lanciare un messaggio

Giovedì 25 Novembre 2021
Covid, a 100 anni riceve la terza dose di vaccino: «Il mio contributo per fermare il virus»

A cento anni ha ricevuto la terza dose di vaccino e si è lasciato fotografare dal figlio che ha postato lo scatto sui social. «È il mio contributo per fermare il virus», spiega Vincenzo Buoncuore, anziano di Meta di Sorrento. 

Terza dose a 100 anni, lo scatto dell'iniezione

Il signor Vincenzo ha chiesto di potere fare la terza dose di vaccino anti Covid il più presto possibile. Si è seduto e ha letto con calma la documentazione, prima di firmare, convinto di fare la cosa giusta e di lanciare un messaggio importante per incentivare alla vaccinazione. Ha infine fatto immortalare il momento dell'iniezione della fiala di Pfizer. 

Vaccino Pfizer, Ema raccomanda uso per bimbi fascia 5-11 anni

A rendere pubblica la foto del padre è stato Giuseppe, il figlio di Vincenzo Buonocore. «Oggi papà alla veneranda età di 100 anni e due mesi ha provveduto a vaccinarsi contro gli effetti del Covid19. Il grazie va al dott Antonio Coppola a capo dell'equipe che si interessa della prevenzione e lotta attraverso le vaccinazioni al covid e all'assessore Aiello Angela del comune di Meta che insieme al sindaco Tito ci è stato vicino», ha detto.

Gimbe: contagi in crescita da 5 settimane, in ritardo campagna per la terza dose

Ultimo aggiornamento: 17:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA