Il Festival di Cannes è la fiera dei ladri, la raccomandazione agli attori: «Attenti ai finti addetti alle pulizie»

Domenica 15 Maggio 2022 di Simona Antonucci
Le preparazioni per l'inaugurazione del 75esimo Festival di Cannes

Gli attori del Festival di Cannes, rappresentano una “miniera” per i topi d’albergo. Alla vigilia del primo red carpet della manifestazione internazionale di cinema, che inizia martedì sera e termina il 28 maggio, è già scattato l’allarme: star, registi, produttori e accompagnatori sono stati avvertiti di stare attenti ai “falsi addetti alle pulizie” che si spacciano come personale per fare irruzione nelle camere.

Eurovision 2022, vince la Kalush Orchestra: «Questa vittoria è per tutti gli ucraini. Aiutate Mariupol»

Secondo gli esperti di sicurezza l’evento, quest’anno, sarà una vera e propria “bonanza” (un giacimento d’oro) per i criminali. I vip del cinema che si apprestano a sfilare sul tappeto rosso di Cannes sono stati messi in guardia: occhi aperti per non rischiare di essere vittime di furti di gioielli dal valore di milioni. La società di protezione britannica Westminster Security è stata ingaggiata per occuparsi dei personaggi in trasferta in Costa Azzurra. Anche per evitare che si ripetano episodi come quelli che hanno funestato le scorse edizioni.

Jodie Turner-Smith

A partire dal furto subito nella camera d’albergo dell’attrice Jodie Turner-Smith. La star di “True Blood” e “After Yang” Turner-Smith stava facendo colazione con la figlia di 15 mesi quando i ladri si sono intrufolati nella sua suite all’Hotel Marriott La Croisette. Non c’erano segni di effrazione, il che suggerisce che i criminali siano riusciti a spacciarsi per il personale dell’hotel.

John Moore, capo della Westminster Security, ha dichiarato al Telegraph: «È un po’ come la stagione della riproduzione. Sono tutti attirati lì. Per loro è un’occasione ghiotta». I ladri, ha aggiunto il signor Moore, cercano di intrufolarsi anche nelle sfarzose feste su yacht, dove gli ospiti indossano beni di valore. Inoltre sono «abituati ad avere contatti con il personale - servizio in camera e camerieri - dei palazzi per ottenere informazioni sulle prenotazioni delle celebrità». I criminali spesso indossano maschere e occhiali da sole per nascondere la loro identità, ha spiegato. «Trovo inaccettabile che le celebrità debbano temere per i loro gioielli ed evitare persino di indossarli».

Alfred Hitchcock

Nel 2013, in una suite dell’hotel Carlton, lo stesso dove Alfred Hitchcock ha ambientato “Caccia al ladro”, un uomo, armato, riuscì a impossessarsi di una valigetta con i preziosi che erano esposti alla mostra organizzata nel celebre hotel sulla promenade: valore 40 milioni di euro. Nello stesso anno, i ladri hanno sottratto una collana Chopard del valore di 1,4 milioni di sterline.

Ultimo aggiornamento: 16 Maggio, 12:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento