Sanremo 2021, Irama deve ritirarsi per Covid: ma resta in gara con il video delle prove

Mercoledì 3 Marzo 2021
Sanremo 2021, Irama deve ritirarsi dal Festival: si cerca una soluzione

Le disposizioni anti-covid non fanno sconti neanche ai cantanti in gara al Festival di Sanremo 2021. «A norma di regolamento, Irama deve ritirarsi dalla gara dei Big del Festival di Sanremo», aveva annunciato il direttore di Rai1, Claudio Fasulo. «Il collaboratore positivo al test rapido è risultato anche al molecolare, ed è stato trovat positivo anche un altro collaboratore. Tutti i contatti stretti delle ultime 48 ore devono osservare una quarantena di 10 giorni. 14 se c'è variante inglese. Aspettiamo comunicazione ufficiale dalla Asl, ma a termini di regolamento Irama si ritirerà». Poi la svolta. E' arrivato il via libera da parte delle case discografiche alla proposta di Amadeus di modificare il regolamento e permettere al cantante di rimanere in gara con il video delle performance alle prove.

Sanremo 2021, Irama negativo ma rischia l'esclusione: stasera tocca ad Arisa

La soluzione

Amadeus ha chiesto infatti a tutti i cantanti, se sono d'accordo, di mandare e tenere in gara Irama mandando in onda il video della prova generale. Una soluzione che sarà valutata in queste ore.

 

«Chiederò a tutti i cantanti se sono d'accordo a tenere in gara Irama mandando in onda il video della prova generale. Non c'è un vantaggio o uno vantaggio, perché non c'era il pubblico nella prova generale e non c'è nell'esibizione. Questo permetterebbe ad Irama di essere in una situazione che in altri tempi sarebbe stata impossibile. Ovviamente, devono essere tutti d'accordo», aveva spiegato Amadeus. «Lo faccio anche a tutela di tutti i concorrenti - ha detto il conduttore - perché questi ragazzi possano non vivere questa settimana come una spada di Damocle sulla testa per il terrore del Covid». «Ho pensato che potrebbe succedere ad altri», spiega Amadeus, che aggiunge che si tratta di una modifica al regolamento che va fatta oggi. «Perché accada, chiedo ai 25 cantanti in gara se sono d'accordo. Devo avere l'ok di tutti, entro stasera. È una tutela non solo per Irama, ma per tutti che rischiano di perdere un'occasione fantastica, e farò al più presto un giro con tutti i cantanti e le loro case discografiche», spiega il direttore artistico.

Fiorello: «Idea bellissima»

«Il mondo è cambiato, è cambiata la scuola, si fa la didattica a distanza, cambia tutto, le riunioni del presidente Consiglio si fanno a distanza, ma Sanremo non può cambiare? È un'idea meravigliosa far partecipare Irama con il video delle prove, spero che gli altri 25 Big accettino questa proposta», commenta Fiorello in conferenza stampa.

Ultimo aggiornamento: 16:08 © RIPRODUZIONE RISERVATA