«Non mi hanno voluto a Sanremo»: la protesta di Andrea, il dj con la Sla che fece l'appello a Baglioni

di Simone Pierini

«Non mi hanno considerato, eppure gli autori ci hanno fatto sapere di aver ricevuto il mio appello». Così Andrea Turnu a La Stampa, da tutti conosciuto come Dj Fanny, protesta per non esser stato preso in considerazione da Claudio Baglioni e dagli organizzatori del Festival di Sanremo dopo l'appello lanciato sul web. 



LEGGI ANCHE ---> Il Sanremo di Baglioni supera Conti, boom per la prima serata: 11 milioni di spettatori
 


«Dagli organizzatori del più grande spettacolo italiano mi aspettavo una certa attenzione verso temi sociali», spiega Dj Fanny nel giorno di apertura del Festival lanciando una seconda iniziativa. «Ma forse pensano solo al business che gira intorno allo show. Ora comunque hanno una seconda possibilità per dimostrare di avere un po’ di cuore: devolvano una parte, anche minima, del loro cachet alla ricerca contro la Sla. Non ci facciano credere che di tutti noi malati non si preoccupano minimamente»

LEGGI ANCHE ---> L'appello di dj Fanni: Baglioni, portami a Sanremo
 

Poi entra nel dettaglio del suo appello a Baglioni. «Il silenzio di Baglioni ha umiliato migliaia di persone che ogni giorno fanno i conti con una patologia bestiale e con la totale assenza di speranze per il futuro - dice il dj sardo - Ignorarci è stato come darci uno schiaffo, come farci sentire ancora più soli e impedirci di far sentire quel filo di voce che ci è rimasta. Non mi aspettavo per forza di salire sul palco, sarebbe stato bello anche dedicare un solo minuto alla nostra battaglia».

LEGGI ANCHE ---> Paralizzato dalla Sla, dj Fanny fa ballare solo con un battito d'occhi: "Non mi arrendo"



LEGGI ANCHE ---> Sanremo, è Fiorello show. Favino - Hunziker scommessa vinta​

«Avevo in mente di chiedere un impegno a tutti gli italiani per sostenere i progetti di ricerca su cui noi giovani malati continuiamo a credere - rilancia Andrea Turnu che non ha intenzione di arrendersi - Baglioni e gli artisti ora hanno un’altra possibilità per farsi perdonare questo silenzio inaspettato: facciano subito una donazione. Così la musica di Sanremo sarà dolce anche per noi»
 


Tantissimi i commenti di sostegno alla sua pagina Facebook con gli utenti che si sono apertamente schierati al suo fianco criticando la scelta degli organizzatori del Festival. «Se Sanremo non va da Dj Fanni il festival non verra' a casa mia!!! Sarebbe stato l' unico motivo per guardarlo ergo...», scrive Maria, una suo follower. «Ciao Andrea anch'io sono dispiaciuta che tu non sia riuscito ad andare a Sanremo...forse certa gente non si rende conto che siamo tutti sotto il cielo!!! Persone superficiali, insensibili e fredde!! Non sanno cosa si sono persi...io continuo a ringraziarti per il tuo esempio, la tua energia, il tuo amore!!!!Ciaooo caro amico!!!», aggiunge Serena. Infine l'invito a non mollare di Cristina: «Avrebbe potuto almeno rispondere. Vai avanti con i tuoi progetti, meritevoli e geniali​».
Mercoledì 7 Febbraio 2018, 10:25 - Ultimo aggiornamento: 07-02-2018 12:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

QUICKMAP