Gf Vip, George e il rapporto con il padre violento: «Rivederlo mi creerebbe un trauma». Signorini glielo fa "incontrare": web inferocito

Un passato fatto di violenza e difficoltà quello che George ha dovuto affrontare: la sorpresa amara della produzione all'influencer non convince il web

Gf Vip, George e il rapporto con il padre violento: «Rivederlo mi creerebbe un trauma». Signorini glielo fa "incontrare": web inferocito Foto: Uff. stampa Endemol
Gf Vip, George e il rapporto con il padre violento: «Rivederlo mi creerebbe un trauma». Signorini glielo fa "incontrare": web inferocito Foto: Uff. stampa Endemol
Martedì 22 Novembre 2022, 09:44 - Ultimo agg. 23 Novembre, 12:31
7 Minuti di Lettura

George Ciupilan, ieri è stato lui il Gf Vip. Uno dei momenti piu' toccanti di questa edizione, e anche piu' discussi, se lo è aggiudicato l'influencer che di solito sta in silenzio. Ma dietro quel silenzio c'è un mondo, che lui stesso sta cominciando a tirar fuori, a piccole dosi. Con la sua valigia piena di sogni e un carico di dolore che ha provato a lasciarsi alle spalle quando ha abbandonato la Romania (ma di cui non si libererà mai) è approdato in Italia all'età di 9 anni per raggiungere la mamma.  I suoi genitori si separarono quando aveva un anno, suo papà sparì, ma quel punto sua madre andò in Italia per provare a cambiare vita e a costruire un futuro per lui. Fino ai 5 anni George è stato con la adorata nonna. Poi tornò suo padre a riprenderlo. A nulla servirono le lacrime della donna, il padre lo voleva a tutti i costi. Ma le cose non andarono affatto bene. Restò con lui per tre anni e fu un periodo tutt’altro che felice. 

Gf Vip 2022, i nomi dei concorrenti (che di famoso hanno poco): tronisti, influencer e vecchie glorie della tv: ecco chi sono

Gf Vip, George Ciupilan crolla

«La notte piangevo perché volevo mia madre. Mio padre mi diceva: “Basta, altrimenti ti tiro uno schiaffo”. Non ho ricordi belli di lui, lo vedevo forse la sera, incavolato. Non ho bei ricordi. Non voglio dire tutto perché non riesco a essere così cattivo. Non porto rancore, è andata così», Ciupilan non riesce a smettere di piangere ricordando quei momenti. Dal racconto dell'influencer si evince che il genitore bevesse e avesse problemi con l’alcool. Lui doveva fare tutto da solo. Si doveva preparare i vestiti per andare a scuola («e spesso erano sporchi e non stirati perché io non ero capace a farlo»), doveva raggiungere la scuola da solo (e l'istituto distava almeno 1 chilometro), ai colloqui con i maestri non c'era mai nessuno per lui («mia madre era in italia e mio padre evidentemente aveva altro da fare») e soprattutto doveva sperare che non gli bucasse neanche la ruota di una biciletta  («in quel caso per farmela riparare dovevo raccogliere i pomodori nei campi»). Una vita tutt'altro che facile, Tre anni di puro terrore. 

Poi finalmente riuscì a raggiungere l'Italia e a ricongiungersi alla adorata mamma e da quel momento le cose cambiarono, ma il dolore non è mai sparito. 

 

I problemi di alcolismo

In poco tempo George divenne una star del web, ma non era pronto a gestire quel successo. «Da giorno alla notte ero diventato un personaggio noto, tutti volevano una foto con me» ebbe così problemi all’inizio a gestire la popolarità. Non era pronto, come lui stesso ha confidato. «Andavo in discoteca e bevevo, volevo ubriacarmi così non capivo cosa stava accadendo». La notte tornava a casa dalla madre ubriaco fu allora che cercò risposte: «Nella mia famiglia ci sono stati problemi di alcol. “Mio padre era così (alcolizzato)?”, domandai a mia mamma. Lei mi ha detto sì»Fu allora che George decise di non esagerare più, di migliorarsi e di non cadere più nella trappola dell’alcol. «Non l’ho vista come una figura positiva nella mia vita, non voglio essere così». Questa è l'unica cosa che George continua a ripetere: non vuole essere come il padre. Nelle registrazioni si sente piu' volte dire l'influencer che non vede l'ora di diventare padre per essere un modello per il figlio. È un fiume in piena George Ciupilan ieri al Grande Fratello Vip, un fiume di lacrime e dolore. Dolore che va rispettato e protetto, cosa che secondo il web Alfonso Signorini e la produzione non avrebbe fatto in alcun modo. 

Le dichiarazioni a Chi

Prima del suo ingresso nella casa le dichiarazioni di George a Chi erano state abbastanza chiare: «Sono anni ormai che non lo sento. I ricordi mi fanno troppo male. Sono cresciuto in Romania, sognavo di portare soldi a casa per mia madre, non importava quale fosse la professione. La vita con mio padre era terribile…I miei genitori si sono separati quando avevo un anno. Mamma Marilena è venuta in Italia a cercare lavoro e io sono rimasto con mio padre Gigi. Con lui sono stati anni orrendi, beveva, io sono cresciuto da solo. Ricordo che mangiavo sempre uova, da noi sono il cibo del popolo. Non abbiamo nessun rapporto. Vive nel solito posto dove sono nato, ultimamente mi ha scritto un messaggio. Rivederlo potrebbe farmi crollare il mondo addosso, anche incontrarlo per caso. Una dottoressa mi ha spiegato che i traumi si riaccendono quando noi li visualizziamo. E io non voglio più ‘vedere’».

Pioggia di critiche su Alfonso Signorini

«Se tuo padre ti è servito per prendere coscienza di non voler essere come lui, a qualcosa ti è servito, inconsciamente forse», così il conduttore ha pensato di anticipare al vippone che da li a qualche minuto lui avrebbe avuto un contatto con il padre. Ed è in questo momento che sui social sono iniziate a piovere critiche feroci sul programma, sul conduttore e il suo team di autori. 

«Ma non vedete come soffre sto ragazzo? Fargli vedere il padre equivale a fargli del male», ha tuonato un utente sulla piattaforma dei ‘cinguettii’. «Non si gioca con il dolore». Il web non perdona: «Fossi in Alfonso mi fermerei qua, perché fargli vedere il padre?». E ancora: «Ma sto bambino può patire queste cose e dover rivedere il padre che gli fatto queste cose? Mi sto veramente preoccupando per ciò che dovrà affrontare George da stanotte dopo questa sorpresa di me**da». E poi: «George parla così del padre e loro pur consapevoli di cosa ha passato glielo fate vedere ma voi dovete ringraziare che non abito a roma sennò venivo fino a cinecittà con le pantofole e vi farei il mazzo a tutti». E c'è anche chi sostiene che il padre sis sia fatto vivo solo perchè ora George è famoso.

Pace fatta?

Sono arrivate altre decine e decine di commenti feroci di protesta contro il reality, Signorini e il suo team di autori. Tantissimi coloro che hanno ritenuto che far vedere il padre a George non sia stata per nulla una sorpresa, bensì una trovata fuori luogo. La mamma presente all'"incontro" ha difeso e spalleggiato la riappacificazione tra i due dicendo piu' e piu' volte "Il Sangue non diventa acqua" proprio a voler indicare che i legami di consaguineità non possono sciogliersi. Gigi ha solo detto: «Anche se non sono li, ti amerò sempre». Tutto qua e ha aggiunto che gli tendeva la mano per far pace. E geroge quella mano l'ha voluta afferrare ieri sera ma su twitter sono preoccupati delle ripercussioni che tutto questo posso avere su di lui, confidiamo nell'amore (fraterno) di Nikita Pelizon che per fortuna non lo molla un attimo. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA