In trasferta il Futsal Fuorigrotta:
ostacolo Olimpus Roma sul cammino

Sabato 15 Febbraio 2020 di Diego Scarpitti
Futsal Fuorigrotta
Tre delle qualificate alla Final Four di Coppa Italia provengono, non a caso, dal girone B di serie A2: la capolista Real San Giuseppe, il Futsal Fuorigrotta, al secondo posto in classifica, e la terza forza del campionato Futsal Cobà. Città di Massa unica compagine del girone A.

Settimana intensa sul parquet. Prontamente i biancazzurri hanno reagito con veemenza al 2-2 interno con la Tombesi Ortona e la vittoria con l’Atletico Cassano è maturata grazie ad una prova fantastica di tutto il collettivo napoletano. Vuole presentarsi da protagonista la squadra allenata da Fabio Oliva allo storico appuntamento del 12 e 13 marzo. Prima, però, vietate amnesie in campionato.

Ostacolo della 19esima giornata l’Olimpus Roma. «Siamo professionisti e i ragazzi devono dare il massimo sempre, a nessuno è consentito guardare la classifica, qualsiasi siano i margini di distanza dalla prima e dalla terza. Dobbiamo scendere in campo con la stessa intensità altrimenti rischiamo di commettere altri passi falsi. Con l’Olimpus mi aspetto la medesima gara di Coppa, dobbiamo tornare subito a vincere», auspica fiducioso il tecnico del Fuorigrotta alla vigilia della trasferta.

Cambio di orario. Al PalaOlgiata la gara è stata posticipata: si scenderà in campo alle ore 17,  per consentire la partecipazione di capitan Fernando e al presidente Serafino Perugino di prendere parte ai funerali della nonna e suocera Antonietta, venuta a mancare. Messa esequiale officiata alla Chiesa Maria Santissima Desolata (ore 11,30) a Bagnoli. Il Fuorigrotta ringrazia il presidente dell’Olimpus Roma, Andrea Verde, per l’immediata disponibilità nel venire incontro alle esigenze del club flegreo.
 
La formazione di Riccardo Budoni, reduce dalla sconfitta con la Mirafin dopo tre risultati utili consecutivi, dovrà rinunciare a Leon Davila e Luca Pizzoli per squalifica. Capitolini sesti e in piena corsa playoff. All’andata si imposero i napoletani 6-2: aprì le danze al PalaCercola Eric, doppietta di Renzo Grasso, gol di Luca De Simone, bis di Carlos Augusto Kakà. Di Pizzoli e Davila le marcature della Roma.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA