Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Pescara-Napoli Futsal 2-2: azzerato
il doppio vantaggio azzurro

Martedì 3 Maggio 2022 di Diego Scarpitti
Napoli Futsal

X sulla ruota di Pescara. Finisce ad armi pari il confronto tra i ragazzi di Saverio Palusci e il Napoli Futsal. Nel turno infrasettimanale gli azzurri strappano un punto soltanto al PalaRigopiano (2-2). Timbra il suo 35esimo sigillo stagionale il bomber Rodolfo Fortino (6’20”). Si rivede sul parquet dopo due turni di stop lo scugnizzo di Pianura, che non passa inosservato. Attilio Arillo regala il momentaneo 2-0 (17’10”). I padroni di casa accorciano a 34 secondi dallo scadere del primo tempo con il pivot Alexandre Maltauro. La formazione di Piero Basile prova ad allungare in più circostanze nella ripresa, costretta però ad accontentarsi. Il laterale Goncalves Misael firma il definitivo pareggio al 35’41”.
 
Vincono i cugini del Real San Giuseppe contro l’Opificio Cmb Matera (4-2). La doppietta di Manoel Crema e le marcature di Joselito e Alessandro Patias regalano il successo alla compagine di Carmine Tarantino. Si annuncia un super derby sabato 7 maggio contro capitan Fernando Perugino e compagni. Sarà presente l’assessore allo sport Emanuela Ferrante a Cercola, per seguire l’incontro della 29esima giornata di serie A.

Unica vittoria in vetta. L’Italservice Pesaro tocca quota 62 punti in classifica, battendo in trasferta Cormar Polistena (4-7) con la tripletta del centrale difensivo Felipe Tonidandel e le reti del napoletano Massimo De Luca, Julio Miotti De Oliveira, Pablo Taborda e Carlos Espindola. Pareggia l’Olimpus Roma con Came Dosson (0-0), non vanno oltre il 3-3 Syn-Bios Petrarca e Ciampino Aniene.
 

Capitolini secondi (54), azzurri terzi (52), patavini staccati di una lunghezza. Napoli certamente sfortunato nella città di Gabriele D’Annunzio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA