Lega serie A, tornano i fondi:
Napoli e Lazio sul fronte del no

Lega serie A, torna l'interesse dei fondi. Lazio, Napoli e Fiorentina guidano il fronte del no
Lega serie A, torna l'interesse dei fondi. Lazio, Napoli e Fiorentina guidano il fronte del no
di Salvatore Riggio
Venerdì 30 Settembre 2022, 09:53 - Ultimo agg. 10:15
2 Minuti di Lettura

I fondi tornano a bussare alla Lega di serie A. Secondo quanto riporta la Reuters, in fila ci sono Apax Partners, Three Hill Capital e Carlyle Group uniti in un'unica cordata e Searchlight Capital in corsa da sola. Si tratta di un nuovo tentativo dopo quello naufragato di Cvc Partners tra il 2020 e il 2021 ai tempi della presidenza di Paolo Dal Pino.

Adesso i primi passi sono stati già fatti: Apax Partners, Three Hill Capital e Carlyle Group hanno incontrato il presidente di Lega, Lorenzo Casini. Sono pronti a fare un'offerta concreta ai club della massima serie. Da parte sua, Searchlight Capital è pronta a presentare, invece, una manifestazione di interesse. È stato lo stesso numero uno di via Rosellini a informare le società di questi contatti e non tutti sono d'accordo. Restano contrari, e lo hanno già comunicato, la Lazio di Claudio Lotito, il Napoli di Aurelio De Laurentiis e la Fiorentina di Rocco Commisso. Le altre sono in attesa di proposte e manifestazioni di interesse.

E c'è un fronte che ritiene opportuno questo ombrello finanziario nel caso la serie A decida di lanciare il Canale della Lega nel triennio 2024-2027, in alternativa al bando classico della vendita dei diritti televisivi (nell'assemblea di mercoledì sono state approvate le linee guida con un anno di anticipo rispetto alla consueta scaletta). Detto questo, si muovono quindi nuovi investitori (e si parla di un affare da due miliardi di euro), attirati dal percorso di trasformazione della Lega in una media company, dalla presenza di proprietà americane sul territorio e dal margine di crescita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA