Stati Uniti, Rapinoe contro Trump: «Se vinciamo i Mondiali non vado alla Casa Bianca». La replica del Presidente: «Non manchi di rispetto agli Usa»

Mercoledì 26 Giugno 2019
«Non andrò alla Casa Bianca se dovessimo vincere e fossimo invitate, cosa di cui dubito». Lo afferma Megan Rapinoe, la capitana degli Stati Uniti, criticata da Donald Trump per non aver cantato l'inno nazionale.

«Sono un grande fan del calcio femminile ma Megan (Rapinoe, la capitana degli Stati Uniti, ndr) dovrebbe prima vincere e poi parlare. Finisca il suo lavoro! Non abbiamo neanche invitato ancora Megan o la squadra, ma ora lo farò» sia in caso di vittoria che di sconfitta. Lo twitta il presidente Donald Trump. «Megan non dovrebbe mancare di rispetto al nostro Paese, alla Casa Bianca, o alla nostra bandiera, soprattutto dopo tutto quello che abbiamo fatto per lei e la squadra. Sia orgogliosa della bandiera che indossa».
Ultimo aggiornamento: 27 Giugno, 11:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA