Superlega, Fernandes e Cancelo:
«I sogni non sono in vendita»

Lunedì 19 Aprile 2021 di Daniele Magliocchetti
Superlega, Bruno Fernandes e Joao Cancelo contro l'Esl: «I sogni non sono in vendita»

Piccole ma importanti crepe interne crescono. Bruno Fernandes e Joao Cancelo, rispettivamente del Man United (prossimo avversario della Roma in Europa League) e del Man City si espongono contro la Super Lega. Non direttamente, ma è come se l'avessero fatto, visto che hanno condiviso e applaudito ad un post di Daniel Podence del Wolverhampton.

Il giocatore dei Wolves e nazionale portoghese, in riferimento alla questione della Super Lega e dei club che ne vogliono fare parte, ha scritto: "I sogni non si possono comprare". Pochi minuti dopo è arrivata la condivisione del post più gli applausi di Bruno Fernandes, centrocampista dello United, e l'approvazione di Joao Cancelo, difensore del City che ha aggiunto: Sei un grande. Sono le prime risposte contrarie di due giocatori che fanno parte di due squadre che hanno aderito e firmato il nuovo protocollo che va contro le disposizioni della Uefa.

Superlega, i tifosi non ci stanno: «Non è il nostro calcio»

 

Ultimo aggiornamento: 21:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA