Coppa Italia, Futsal Fuorigrotta
batte Rutigliano ai supplementari

Mercoledì 22 Gennaio 2020 di Diego Scarpitti
Attilio Arillo
Super Fuorigrotta. Non bastano i tempi regolamentari per il passaggio del turno in Coppa Italia. Capitan Fernando Perugino e compagni regolano la Virtus Rutigliano (6-3) soltanto nel secondo tempo supplementare e staccano così l’ambito pass, per affrontare l’Atletico Cassano il 12 febbraio al PalaCercola.

Determinante Attilio Arillo con la sua doppietta. Decisivo il classe’94, che apre le danze nel primo tempo e poi buca le resistenze del portiere Giuseppe Micoli (4-3), scongiurando i possibili calci di rigore (a 2’37”). Galvanizzati i biancazzurri, che escono alla distanza e colpiscono anche con Vincenzo Milucci (5-3 a 1’50”) e chiudono definitivamente il match con il mancino sudamericano Luis Turmena (a 45”).

Pugliesi avversario scomodo. Il Rutigliano allenato da Francesco Chiaffarato tiene sulla corda i napoletani. E' il difensore Luca Leggiero ad arpionare l'1-1 ma l’argentino Renzo Grasso porta in vantaggio i suoi (2-1). Padroni di casa poco cinici, in quanto non sfruttano a dovere la superiorità numerica per l’espulsione di David Velasco.

Nella ripresa intervento provvidenziale sulla linea di Grasso, che rinvia il momentaneo 2-2. Ospiti avanti con il laterale Claudio Console (2-3) e biancazzurri costretti agli straordinari. Il tecnico Fabio Oliva cala la carta del portiere di movimento per l’assalto finale. La mette in fondo al sacco il brasiliano Jorginho: a 3’ dalla sirena il numero 21 fissa il 3-3. Chance ghiotta non concretizzata. Potrebbe chiuderla il Fuorigrotta a 17 secondi dallo scadere ma il carioca la spara alta e rinvia la contesa nei successivi 10 minuti.

Fa festa al PalaCercola il club del presidente Serafino Perugino. © RIPRODUZIONE RISERVATA