Jacobs: «Ora nessuno si chiederà più chi sono. Orgoglioso di essere italiano»

Lunedì 2 Agosto 2021 di Gianluca Cordella
Jacobs: «Ora nessuno si chiederà più chi sono. Orgoglioso di essere italiano»

dal nostro inviato
TOKYO
«Tutto come previsto. Avevamo detto che saremmo andati in finale e ci siamo andati. Abbiamo fatto il record europeo, poi ne abbiamo fatto un altro. Ah, e poi abbiamo vinto la finale. E' andato tutto come doveva andare». Marcell Jacobs, che già è simpatico di suo, dopo l'impresa olimpica sui 100 metri non riesce a smettere di sorridere e di fare battute. E di parlare di se stesso usando il noi.

Il testo completo di questo contenuto a pagamento è disponibile agli utenti abbonati
Ultimo aggiornamento: 11:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA