Roma Vis Nova-Aktis Acquachiara 14-8:
inizio con ko esterno per i biancazzurri

Acquachiara
Acquachiara
di Diego Scarpitti
Sabato 5 Novembre 2022, 20:43
2 Minuti di Lettura

Prevedibile la prima sconfitta esterna. A Monterotondo Roma Vis Nova-Aktis Acquachiara finisce 14-8 (parziali di 5-2, 4-2, 2-1, 3-3). Capitan Ciro Alvino e compagni hanno iniziato il campionato di serie A2 misurandosi con una formazione accreditata per il salto di categoria.

Il ruggito dei leoni. «Roma Vis Nova compagine attrezzata per la vittoria del campionato», spiega il tecnico biancazzurro Walter Fasano. «Abbiamo fatto una buona gara e interpretato bene diverse situazioni di gioco», ammette l’allenatore salernitano. «Nei primi due tempi abbiamo subìto la veemenza dei capitolini: i giallorossi hanno giocatori che possono andare sempre in gol», avverte il coach acquachiarino, che invita alla riflessione. «Basta guardare il tabellino: ben nove atleti a segno su tredici disponibili». 

Per i napoletani si sono fatti valere Fabio Angelone, autore di una tripletta, Daniele De Gregorio e Mattia Fortunato con le loro doppiette. «Ho fatto i complimenti ai ragazzi per la buona prestazione. Siamo orfani del centroboa ungherese Erik Adam e del mancino Matteo Aiello, importanti nell’economia della squadra», ricorda Fasano. Sabato 12 novembre (ore 16.30) il debutto interno alla Scandone. «Testa alla sfida con la Lazio, consapevoli che quest’anno ce la giochiamo con tutti a viso aperto, convinti della consueta spavalderia di un organico giovane», conclude fiducioso il mister acquachiarino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA