Casertana, sanificazione dopo il caso
di Covid. Mercato: ecco Rosso e Setola

Giovedì 3 Settembre 2020
Dopo la positività al Covid-19 di suo tesserato, la Casertana è corsa subito ai ripari. Il club ha disposto, oltre alla completa sanificazione dei locali del campo sportivo di Arienzo, tamponi e test sierologici rapidi a tappeto per calciatori, staff tecnico, dirigenti e collaboratori. Restano al momento sospese le sedute di allenamento che riprenderanno soltanto dopo l'esito dei controlli che, in ogni caso, verranno ripetuti e intensificati nei prossimi giorni. Un incidente di percorso che interrompe momentaneamente la marcia di avvicinamento della compagine allenata da Federico Guidi al prossimo campionato che, lo ricordiamo, prenderà il via il 27 settembre prossimo, cioè tra poco più di tre settimane, così come confermato e stabilito dall'ultimo Consiglio federale. Un intoppo che, in ogni caso, non ha di certo fermato la Casertana per quanto concerne le trattative di calciomercato.
GLI ACQUISTI
Mancherebbe soltanto l'ufficialità, infatti, per l'annuncio di altri nuovi acquisti che vanno a far compagnia ai neo rossoblù Valeu, De Sarlo e Petruccelli. La Casertana, infatti, avrebbe virtualmente chiuso in maniera positiva l'accordo con il 24enne difensore centrale del Genoa Luigi Carillo, cresciuto nelle giovanili della Juve Stabia e con trascorsi nelle file di Akragas, Paganese e Sambenedettese, con la quale ha militato nell'ultima stagione. Altro nome caldo è quello di Vladan Dekic, portiere di nazionalità serba, allevato nelle giovanili dell'Inter, ma di proprietà del Pisa, club dal quale giungerà con la formula del prestito secco. Dekic già nella serata di martedì aveva lasciato il ritiro della compagine toscana, che anche quest'anno sarà guidata dalla panchina dall'ex tecnico rossoblù Luca D'Angelo, proprio per raggiungere Caserta per sottoporsi alle visite mediche di rito. Dekic formerà con Avella una coppia di portieri estremamente giovane ma che sui quali la Casertana conta non poco. Altro giocatore visto in questi giorni ad Arienzo è il trentenne attaccante Alessio Viola, ex Reggina, in cerca di riscatto dopo una lunga inattività. I nomi di Dekic, Carillo e Viola erano già circolati nei giorni scorsi, ma nelle ultime ore a questi si sono aggiunti altri papabili a vestire per la prossima stagione la casacca rossoblù. Ci riferiamo a Carmine Setola e Simone Rosso, già avvistati da giorni a Caserta. Setola, classe 1999, è un terzino sinistro di proprietà della Robur Siena, ma svincolatosi dalla stessa per effetto della mancata iscrizione del club senese al prossimo campionato di Lega Pro. Setola, originario di Cerreto Sannita, in passato ha vestito le divise di Cesena, Palermo, Pisa e Alma fano Juventus prima di approdare lo scorso gennaio alla Virtus Francavilla. Simone Rosso, invece, è un 24enne esterno sinistro offensivo nelle ultime due stagioni nelle file della Pro Vercelli squadra con la quale nello scorso campionato è andato a segno sette volte in ventitré presenze. Rosso, cresciuto nelle giovanili del Torino, in passato ha militato anche nelle file di Brescia, Alessandra e Reggiana. Per quanto concerne, invece, il mercato in uscita, continua ad essere piuttosto calda la linea Caserta-Avellino con argomento principale il ritorno in Irpinia di Gigi Castaldo. Il bomber rossoblù, lo ricordiamo è ancora legato da un anno di contratto alla Casertana ma non rientra più nei piani tecnici del nuovo allenatore Guidi. Nella sua stessa condizione il portiere Crispino, il difensore Longo, i centrocampisti Lezzi, D'Angelo e l'esterno Zito, tutti in scadenza al 30 giugno del prossimo anno.
© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA