Crispino lascia la Casertana:
in prova l'esterno Carnicelli

Martedì 8 Settembre 2020 di Domenico Marotta
Diamante Crispino non è più un calciatore della Casertana. Il club ha comunicato ieri la sua cessione alla Virtus Francavilla. La notizia si era diffusa sul web già da qualche tempo nel più ampio contesto di un possibile scambio con l'esterno offensivo Puntoriere che, però, al momento non è stato ingaggiato dai rossoblù.

Crispino lascia la squadra dopo una sola stagione caratterizzata da molti alti e pochi bassi. Il portiere originario di Orta di Atella si è spesso messo in evidenza per le sue doti tra i pali strappando anche applausi con qualche intervento miracoloso, ad esempio a Lentini. Meno deciso nelle uscite, alcuni suoi errori sono costati punti importanti ad esempio nella gara di Potenza contro il Picerno, quando con la complicità di Caldore regalò il pareggio agli avversari a tempo scaduto, o nella trasferta di Teramo. La rosa della Casertana al momento conta ancora quattro portieri. Dekic e Avella si giocheranno una maglia da titolare mentre il ruolo di terzo sarà affidato a Zivkovic o ad Amoroso. Uno dei due verrà probabilmente mandato a farsi le ossa altrove. Svelato poi il nome di un altro dei calciatori in prova avvistato ad Arienzo. Si tratta di Alessandro Carnicelli, esterno classe '99, scuola Genoa, autore di una buona stagione in serie D. Guidi e Violante ne stanno valutando l'eventuale ingaggio. In queste ore il tecnico darà il suo definitivo parere anche su tanti altri giovani che si sono allenati con la prima squadra finora. Molti di loro torneranno alla Berretti o andranno a giocare in prestito. Quasi sicura la conferma di Matese e Ciriello.

Quella che è iniziata ieri dev'essere la settimana delle decisioni definitive e la cessione di Crispino è la prima mossa importante. In questi giorni la Casertana dovrà decidere se sottoporre una proposta contrattuale a Viola (attaccante) Setola e Carillo (difensori) anche loro aggregati al gruppo di lavoro di Arienzo. In più ci sono da sistemare le posizioni degli altri reduci della scorsa stagione Longo, Zito e D'Angelo con Castaldo che invece, resterà in rossoblù. Per le entrate Violante sta contando sul prezioso aiuto di Floro Flores. L'ex attaccante ha messo a disposizione i molteplici contatti ed amicizie coltivate nelle sue lunghe stagioni in serie A. Non è forse un caso che la Casertana abbia finora attinto anche al settore giovanile della Roma con il prestito di un calciatore da molti ritenuto interessante come Valeau. Floro Flores, infatti, è legato da un rapporto di amicizia con l'ex capitano giallorosso Daniele De Rossi da molti dato per prossimo allenatore della primavera dei capitolini. Inoltre, il papà di De Rossi, Alberto, lavora da quasi trent'anni nel settore giovanile della Roma. Di contatti importanti Floro Flores ne ha tantissimi e da nuovo responsabile del settore giovanile della Casertana certamente non ne negherà la condivisione a Violante. Resta sempre aperta la possibile collaborazione con la Fiorentina. Gli ex Viola Bangu (centrocampista) e Konatè (difensore) sono già stati oggetto di una chiacchierata tra il diesse della Casertana ed il loro procuratore. Inoltre, dalla Toscana potrebbe arrivare in prestito qualche altro profilo interessante. Fervono intanto, anche i preparativi della stagione agonistica del settore giovanile. © RIPRODUZIONE RISERVATA