Turris, c'è la segnalazione dell'Osservatorio:
verso chiusura settore ospiti a Picerno

Giovedì 20 Gennaio 2022 di Raffaella Ascione
Turris, c'è la segnalazione dell'Osservatorio: verso chiusura settore ospiti a Picerno

Un mese fa i momenti ad alta tensione provocati da una frangia di ultrà della Turris nel post partita contro il Taranto. Alla ripresa del campionato, scatta – immediato – lo sbarramento per i tifosi corallini.

Il rischio, ormai concreto, è quello della chiusura del settore ospiti in occasione della trasferta di domenica contro il Picerno. La gara è infatti finita sotto la lente d’ingrandimento dell’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive che, nell’ultima determinazione, ha rinviato «al Casms l’esame della partita, poiché, a seguito dei rinvii delle gare disposti dalla Lega italiana calcio professionistico, l’incontro in esame rappresenta la prima gara in trasferta della compagine campana». 

Nel frattempo, la società lucana non ha avviato la prevendita per il settore ospiti in attesa – proprio – di «disposizioni da parte delle autorità competenti». Indicazioni ufficiali sono attese in giornata, all’esito della riunione del Gruppo operativo di sicurezza. 

Prima che fosse disposto lo slittamento – causa Covid – della seconda giornata di ritorno, era invece scattata la segnalazione della trasferta di Monopoli. Adesso, per quella stessa partita, considerato (l’ormai certo) divieto per Picerno, il livello di rischio è stato declassato: «Per la gara Monopoli-Turris, inizialmente in programma lunedì 10 gennaio e poi rinviata a mercoledì 2 febbraio, il Csms del 29 dicembre 2021, a seguito dei fatti occorsi durante la partita Turris-Taranto dello scorso 22 dicembre 2021, aveva suggerito al prefetto di Bari di disporre il divieto di vendita ai residenti nella Provincia di Napoli; ora, alla partita del 02 febbraio viene attribuito il rischio 2».

© RIPRODUZIONE RISERVATA