Scafati, forzano cancello e cercano
contatto con i tifosi avversari: 5 Daspo

Sabato 15 Febbraio 2020 di Nicola Sorrentino
Intervallo con tafferugli durante la gara tra Scafatese e Palmese, giocata al "Comunale" solo qualche settimana fa. Per questo motivo, la Questura di Salerno ha notificato Daspo per cinque tifosi, molti di questi già con precedenti specifici. Il provvedimento di prevenzione avrà durata di cinque anni, con il divieto di partecipare a manifestazioni sportive, oltre che ovviamente a qualsiasi partita della squadra del cuore, in casa e fuori casa. Le indagini condotte dalle forze dell'ordine riguardano quanto accaduto durante l'intervallo tra il primo e il secondo tempo, alla fine di gennaio, quando un gruppo di tifosi della Scafatese avrebbe tentato di raggiungere la parte dello stadio dove erano presenti i supporter provenienti da Palma Campania. Il gruppo aveva forzato un cancello, ma era stato fermato dai carabinieri prima del contatto con i tifosi avversari. La partita era poi ripresa regolarmente, non senza qualche lancio di lacrimogeni. I militari avevano invece provveduto ad identificare i tifosi che si erano spinti fino ad avere un contatto con quelli ospiti. Gli ultras della Palmese erano stati invece controllati prima di accedere allo stadio, come da prassi. Il match era molto sentito e fu già oggetto di attenzioni da parte della Questura, che nel 2014, ad esempio, notificò 9 Daspo ad altrettanti tifosi. A seguire vi fu poi un'operazione dei carabinieri, con tanto di misure cautelari scattate per un lancio di oggetti, tra le due tifoserie.  © RIPRODUZIONE RISERVATA