Nocerina, mistero calciomercato:
intanto slittano i lavori allo stadio

Venerdì 31 Luglio 2020 di Giuliano Pisciotta
Una manciata di under, un unico “over” giovanissimo e una lunga serie di chiacchiere e indiscrezioni che si sono sciolte rapidamente sotto il rovente sole di luglio. Il riassunto del calciomercato in casa Nocerina è quasi deprimente, alla luce delle ambiziosissime dichiarazioni rilasciate nelle scorse settimane dal presidente Paolo Maiorino.

Nei giorni scorsi la Covisod ha dato parere negativo sulla documentazione a corredo della domanda di iscrizione del club al campionato di Serie D. Dunque, la Nocerina sarà ai nastri di partenza del prossimo torneo, ma resta da vedere con che squadra affronterà la stagione.

A febbraio il Covid ha di fatto fermato la caduta libera dei molossi, salvati in pratica dal gol realizzato in pieno recupero da un disastroso Dieme contro il Francavilla. Ma le premesse per il futuro non sembrano scongiurare ulteriori sofferenze agli aficionados. Si resta ancora in attesa.

Così come toccherà attendere per l'ulteriore opera di restyling dello stadio San Francesco, sul progetto cofinanziato dal Comune dal fondo “Sport e Periferie” del Coni. Stanziati 1,5 milioni di euro che finanzieranno lavori di riqualificazione della pista di atletica, “abbassamento” del terreno di gioco al livello dell'anello in tartan, riqualificazione dei settori Distinti e Curva Sud. Di fatto, questi interventi completeranno le parti dell'impianto rimaste fuori dal finanziamento dell'Aru stanziato in occasione dell'Universiade 2019. © RIPRODUZIONE RISERVATA