Napoli-Rijeka, Koulibaly è pronto:
«E con la Roma un nuovo torneo»

Mercoledì 25 Novembre 2020

Il disastro difensivo visto contro il Milan è solo un episodio di una stagione ancora lunga. Kalidou Koulibaly ne è convinto e tira le redini del suo Napoli. «Non ci sono dubbi, siamo tutti con Gattuso e lui lo sa. Tutto il resto che è venuto fuori è sbagliato, nessuno sa cosa succede nel nostro spogliatoio e lo dimostreremo sul campo» ha subito chiarito l'azzurro allontanando le nubi delle ultime ore: «Non abbiamo concesso tanto al Milan: Ibrahimovic è stato bravo, il terzo gol è arrivato mentre cercavamo il pari. Abbiamo perso una partita contro la capolista, quindi vuol dire che il Napoli fa paura agli avversari».

LEGGI ANCHE Napoli-Rijeka, tocca di nuovo a Meret

Il problema, però, non è il carattere. «Sappiamo che quella di domenica era una partita importante e l’abbiamo sbagliata, ma non abbiamo problemi di leadership» ci tiene a precisare Koulibaly in conferenza prima del Rijeka. «Ci sono stati episodi durante la gara in cui non siamo stati bravi, ma non esistono polemiche perché sappiamo di aver sbagliato e dovremo lavorare su quello. So che ci sono state tante critiche ma questo ci motiva solo di più. Dobbiamo dimostrare quello che sappiamo fare, anche domani e domenica avremo due gare complicate ma possiamo vincerle. Con la Roma può cominciare il nostro campionato».

Ultimo aggiornamento: 15:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA