Microsoft propone il Surface Se, soluzione realizzata per gli studenti

Composto per oltre il 77% da materiale riciclato, è riciclabile al 97%

Il Surface Se
Il Surface Se
di Guglielmo Sbano
Mercoledì 23 Novembre 2022, 16:29 - Ultimo agg. 20:55
5 Minuti di Lettura

Microsoft ha annunciato la disponibilità in Italia del Surface Se, nuovo laptop pensato appositamente per gli studenti della scuola primaria. L’annuncio è avvenuto oggi in occasione del Convegno annuale dell’Associazione Nazionale Presidi, a conferma del forte impegno dell’azienda nel supportare le scuole attraverso strumenti in grado non solo di potenziare la didattica, la condivisione della conoscenza e le competenze di studenti e docenti.

«Il Pnrr è una opportunità unica per le nostre scuole, per i nostri giovani e quindi per il nostro Paese: è l’occasione infatti per recuperare terreno sulla strada della trasformazione digitale attraverso l’evoluzione delle classi in ambienti di apprendimento innovativo, la dotazione di strumenti sicuri, performanti e accessibili. Microsoft è al fianco dei dirigenti scolastici in questo percorso ed è qui oggi per mostrare agli istituti le soluzioni pensate per rispondere ai bisogni del loro personale, docente e amministrativo, e dei loro studenti. Siamo qui per aiutarli a cogliere ogni opportunità», ha commentato Elvira Carzaniga, Direttrice della Divisione Education di Microsoft Italia. 

Surface Laptop Se è il dispositivo di Microsoft pensato per una didattica sempre più ibrida. Il nuovo dispositivo, ideale per gli studenti della scuola primaria, unisce in modo efficace le funzionalità necessarie per una didattica sempre più digitale, l’eleganza del classico design Surface insieme a un costo competitivo. Il laptop offre una batteria resistente in grado di accompagnare i ragazzi durante la produttività dell’intera  giornata scolastica. Dotato di processore Intel Celeron, grazie alla memoria eMMC permette di scaricare e far funzionare rapidamente app e documenti. 

Ideato nell’ottica di una didattica ibrida, consente agli studenti di utilizzarlo come valido supporto sia per le lezioni in presenza sia per prendere parte a lezioni virtuali, con una qualità audio e video superiore, grazie alla fotocamera Hd a 720p, al microfono digitale, agli altoparlanti stereo e al display ad alta risoluzione da 11,6 pollici. Surface laptop Se presenta le porte usb-c e un jack audio usb-a per il collegamento a display, docking station, e altro ancora. Un’innovativa cerniera nascosta, uno chassis in plastica e un bordino in plastica che circonda lo schermo, rendono il device più resistente rispetto al classico surface, facendo sì che questo possa rispondere meglio alle esigenze degli studenti. 

Microsoft offre inoltre un sistema operativo ottimizzato, Windows 11 Se, ideato appositamente per i sistemi scolastici, che presenta app curate e progettate per performare anche su dispositivi più economici: tra queste, Teams, Office 365 e Minecraft: Education Edition, per aiutare gli studenti a sviluppare le competenze che saranno loro necessarie nel futuro.

Con Windows 11 Se le app e i criteri sono preinstallati, permettendo all’It di risparmiare molto tempo durante il processo di implementazione. Inoltre, grazie alle numerose applicazioni, è possibile applicare facilmente criteri e restrizioni ai device, oltre che gestirli da remoto in caso di necessità, eseguire controlli di sicurezza e tutto ciò che è necessario per garantire la sicurezza degli studenti. Windows Defender e SmartScreen permetteranno di bloccare contenuti web indesiderati e pericolosi; grazie a Windows Autopilot e Microsoft Intune sarà possibile, inoltre, ottenere una gestione low-touch, mentre Azure Active Directory bloccherà app indesiderate e abiliterà l’autenticazione unica, proteggendo l’identità degli studenti.

Surface Laptop Se è certificato Energy Star, facilmente riparabile e può essere riciclato alla fine del suo ciclo di vita; esso è composto, infatti, da oltre il 77% da materiale riciclato ed è di per sé riciclabile al 97%.

L’Università Federico II di Napoli il primo Ateneo ad avviare la sperimentazione della nuova soluzione all’interno dei suoi corsi di laurea

Microsoft, in qualità di partner ufficiale dell’evento, ha mostrato durante l’appuntamento – attraverso workshop e un’area demo - le sue soluzioni per la scuola digitale. Tra queste: Microsoft Hybrid Learning Spaces, soluzione end-to-end pensata per consentire una nuova metodologia didattica, immersiva e inclusiva; un apprendimento più collaborativo e laboratoriale in realtà mista con la possibilità di visualizzare e analizzare l'evoluzione delle competenze nel tempo. Già adottata da scuole e grandi atenei in Italia come ad esempio l’Università Federico II di Napoli e l’Università degli Studi di Palermo, si tratta di creare vere e proprie aule immersive con modelli olografici 3D accessibili attraverso HoloLens, ma fruibili da tutti gli studenti sia in presenza sia da remoto grazie a HevoCollaboration di Hevolus Innovation, recentemente premiata con il Global Excellence award come Most Innovative Classroom Education Technology Provider 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA