Tale e Quale Show, Alba Parietti nel cast (a 60 anni): «Vorrei imitare anche qualche uomo, mi sento fluida»

Martedì 29 Giugno 2021
Tale e Quale Show, Alba Parietti nel cast (a 60 anni): «Vorrei imitare anche qualche uomo, mi sento fluida»

Alba Parietti compie 60 anni e si confessa al settimanale Chi: «Dico di avere 60 anni da circa un anno, non ho mai nascosto la mia età». La showirgl, opinionista e conduttrice televisiva che andrà a Tale e Quale Show si racconta. «Quando le donne si libereranno dall'idea che, per stare bene, devono piacere gli uomini e avere le caratteristiche di una ventenne, anche se gli uomini cadono a pezzi peggio di noi, avranno vinto», spiega.

Compirà 60 anni il prossimo 2 luglio e racconta il suo rapporto con gli uomini: «Viviamo in un'epoca di narcisismo, il mio rapporto con loro è lo stesso che c'è fra un mago e uno che svela i suoi trucchi. Gli uomini vogliono fare il gioco delle tre carte con me e vogliono che ci caschi lo stesso». «Sono tranquilla perché non cerco una relazione. La vivo solo nel periodo in cui gli uomini danno il massimo, il bombardamento d'amore», continua Parietti.

Il pranzo è servito, Flavio Insinna sorpreso durante la prima puntata "dall'uomo bilancia": «Sono senza parole»

«Non avrei voluto che fosse 'per sempre' con nessun uomo perché sarebbe arrivato il momento in cui l'avrei ferito. Ho scelto di essere libera per non mettere mai in ridicolo una persona che ho amato», si confessa la showgirl. E ancora: «Mi ronza intorno una marea di gente, soprattutto uomini molto giovani, ma anche qualche vecchio marpione della mia età. Mi diverto a farmi corteggiare».

Stasera in tv martedì 29 giugno su Rai 5, «Carol»: curiosità e trama del film

Poi l'annuncio. «Farò Tale e quale show proprio perché non sono mai rimasta tale e quale a me stessa. E vorrei imitare anche qualche uomo, mi sento molto fluida».«È difficile imitarmi - dice ancora Parietti - perché sono un camaleonte, prendo la forma e il colore di quello che ho intorno». Alba Parietti racconta ancora il suo rapporto con la politica: «La sinistra non mi ha mai considerata candidabile, è troppo snob. Con Berlusconi ne abbiamo parlato, ma non avrei mai potuto farlo per la mia storia personale che mi avrebbe impedito di avere a che fare con i partiti alleati di Forza Italia, parlo di Salvini e della Meloni. E Berlusconi, che secondo me crede nelle mie capacità e conosce la mia storia di figlia di un partigiano e la rispetta, non me lo ha mai proposto».

Perfetti sconosciuti, il film più richiesto per remake

«Rifiutare anni fa la sua generosa proposta di passare in esclusiva a Mediaset? È stato un gesto sconsiderato, ma in quegli anni ho lavorato comunque tantissimo, con il senno di poi 9 miliardi erano una bella cifra, ma ho creato lo stesso le mie sicurezze negli anni, con un po' più di fatica, gli ho risposto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA