L'allarme dei servizi segreti: per l'Italia lo spettro greco

di Antonio Manzo


L’allarme è già più di una preoccupazione: la protesta dei «forconi» durerà «a lungo», pur non avendo, finora, «un’unica regia» ma contando solo su un intreccio di movimenti e sigle di diversa natura, alcuni dei quali genuinamente popolari ma altri di preoccupante natura «estremista» già infiltrati nelle proteste di piazza: frange antieuropeiste, come i filonazisti di Alba Dorata in Grecia, e da poco presenti anche ufficialmente in Italia, o quelle anarco-insurrezionaliste del Fai italiano strutturalmente collegato a quel Nucleo greco Olga (il nome dell’anarchica greca detenuta ad Atene). Non solo, ma anche Forza Nuova, Casapound e Centri sociali (molto presente quello di Torino Askatasuna), sugli stessi marciapiedi e nelle stesse piazze, così come gli ultras di Juve e Toro uniti sulla stessa barricata, nella piazza di Torino, all’assalto del palazzo comunale. «Molti stanno strumentalizzando la sigla Forconi» si affretta a dire Mariano Ferro, leader storico dei Forconi siciliani.
Venerdì 13 Dicembre 2013, 08:39



COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2013-12-13 11:19:00
Avranno ragione i forconi a protestare, ma prima di arrivare.... Avranno ragione i forconi a protestare, ma prima di arrivare a protestare contro i politici, dovrebbero andare a protestare contro i lori stessi sindacati, coloro che hanno sfruttato i lavoratori per i lori scopi elettorali , oltre ad aver approvato la fuga delle aziende verso altre nazioni, se si pensa all'on.le Polverino che era una dirigente sindacale, oggi con i voti della povera gente è diventata prima presidente della Regione Lazio e poi onorevole nelle liste del PdL, per non parlare poi dell’ex Epifani prima segretario della CGIL poi segretario del Partito democratico, ed oggi si siete in Parlamento, hanno rovinato il paese e nascondendosi dietro alla politica, di sicuro domani saranno onorevoli sui voti della povera gente anche Bonanni, Camusso, e tanti altri, oggi in ogni Ente Istituzionali ci sono centinaia di sindacalisti che la maggior parte di essi hanno solo scopi dei propri interessi, dei lavoratori se ne fregano, anche le Forze del Ordine hanno un loro sindacato autonomo, ma poi avvengono sempre più tagli, e con la firma dei loro stessi sindacati che approvano, i forconi prima di pretendere i tagli dalla politica dovrebbe pretendere che avvengano anche i tagli nei sindacati, oltre a tassarli per i contributi pensionistici che riscuotono dalle tessere dei lavoratori. Giuseppe Formisano
2013-12-13 11:07:00
!!! Dov'è la ricchezza di un paese è l'ignoranza non si può aspettare altro!
2013-12-13 09:15:00
Perche' solo ora? Perche' hanno aspettato cosi' tanto tempo? oramai non hanno piu' risorse come un cannonne che ha finito le palle, non e' altro che da rottamare Questa Rivolta dei forconi mi ricorda la canzone di Bob Marley "No Woman No Cry" Un consiglio quando vi intervistano parlate di meno ma avete piu' cartelli scritti con le vostre richieste, ho visto ieri su rai International alcuni manifestanti che non sapevano esprimersi bene e vengono fraintesi...

QUICKMAP