Chiude Hp a Pozzuoli, quinto giorno di sciopero: domani il caso in parlamento

«Mercoledì 15, durante il question time che andrà in diretta tv alle 15, il ministro Guidi risponderà all'interrogazione in merito alla chiusura di Hp Pozzuoli»: così in una nota il presidente dei deputati socialisti Marco Di Lello. «Hp Pozzuoli è una risorsa di competenze tecniche e funzionali dove, più di 200 addetti per lo più laureati gestiscono le applicazioni del Miur, del Ministero della Giustizia, Inail, banche, assicurazioni, Enel, Inps, Eni. Da fonti sindacali e da una lettera inviata dalla direzione aziendale al personale, 30 dipendenti saranno trasferiti in altre sedi del gruppo, probabilmente Roma, mentre gli altri 130 saranno acquisiti dalla Matic Mind, la quale però non intende effettuare negoziazioni collettive con gli oltre 100 dipendenti. Ci aspettiamo - conclude Di Lello - che il ministro s'impegni affinchè vengano salvaguardati i livelli occupazionali e il sito produttivo che si trova in un'area già fortemente colpita dalla crisi».



«L’Hp intende trasferire me e 130 miei colleghi - dice Mario Monfrecola, uno dei dipendenti - ingegneri del software, matematici, fisici, laureati in economia, presso la Matic Mind con un pericoloso salto nel buio per noi lavoratori campani (proveniamo da tutte e cinque le province della nostra regione). Trasferimento individuale di 131 tecnici altamente specializzati che preclude un possibile licenziamento e la chiusura del sito di Pozzuoli (con trasferimento dei rimanenti 30 presso la sede romana).
Lavoriamo da vent’anni nell’Information Technology, siamo informatici, il futuro è nostro e rischiamo di essere licenziati dalla società nella quale abbiamo creduto, investito il nostro tempo, le nostre energie, la nostra vita».



Anche Il sindaco di Napoli De Magistris, come già il presidente della Regione De Luca e il sindaco di Pozzuoli Figliolia, ha ascoltato al Comune la delegazione sindacale Hp e si è impegnato a difendere la tesi dei dipendenti nel prossimo incontro ministeriale previsto a Roma il 22 luglio.
Martedì 14 Luglio 2015, 19:37 - Ultimo aggiornamento: 14-07-2015 19:44
© RIPRODUZIONE RISERVATA



COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2015-07-14 23:47:47
E' un disastro....la citta' sta imbarbarendosi a livelli inimmaginabili. Giovani scappate finche' siete in tempo o la citta' vi inghiottira' e vi fara' ritrovare vecchi e senza un soldo!

QUICKMAP