Steve Jobs, ecco di chi era figlio l'uomo che ci ha cambiato la vita

Steve Jobs
di Enrico Chillè

L'Europa più becera, che alza muri e resta indifferente di fronte a chi è dovuto scappare dalla propria casa per colpa della guerra, non merita il progresso.



Ce lo ricorda, e fa bene, l'Huffington Post: se in Ungheria Orban, con la sua retorica xenofoba e islamofoba, ha fatto di tutto per non concedere la minima ospitalità ai rifugiati provenienti dal Medio Oriente, anche in Germania e in Grecia ci sono gravi episodi di intolleranza, fomentati da gruppi armati di estrema destra.



Eppure oggi, nel 2015, molti di noi sono devoti proprio al figlio di un migrante siriano, che ha cambiato le nostre vite. Il nome vi dirà sicuramente qualcosa: Steve Jobs. Il padre della Apple e dell'iPhone, infatti, era figlio di Abdulfattah Jandali, un giovane studente siriano che, da dissidente del regime, lasciò la sua casa ad Homs per trovare asilo politico negli Stati Uniti.



Qui conobbe una giovane cattolica di origine tedesca, Joanne Schieble, con cui nacque l'amore. La famiglia di lei, però, osteggiava la relazione con un uomo musulmano, e fece di tutto per evitare che i due si sposassero. Quando la giovane rimase incinta di Jandali, la famiglia Schieble la costrinse a rompere col giovane siriano e a dare il bimbo in adozione. Il resto è storia, anzi, leggenda.
Lunedì 7 Settembre 2015, 12:31 - Ultimo aggiornamento: 07-09-2015 23:10



COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2015-09-08 11:33:56
A me, non ha cambiato proprio nulla...
2015-09-07 22:46:50
Cambiato la vita in meglio ? non ne sarei del tutto convinto , ha vete visto il mondo di oggi tutti attaccati allo smart phone oppure al tablet , le gente non comunica più si mangia fissando i dipositivi elettronici viviamo in un era dove tutti sanno tutto di tutti e dove si è sempre reperibili H24 . questo me lo chiamate miglioramento della vita ? per me non lo è affatto
2015-09-07 15:46:39
questo articolo è senza 'ne capa 'ne cora , chi dice che jobs ci ha cambiato la vita in meglio ? voi finti buonisti a 35 euro a finto profugo che incassate con le lacrime agli occhi ? che facciamo , portiamo l'africa , l'asia e il medio oriente in europa ? ma fatemi il piacere !
2015-09-07 14:39:44
Aggiungo a Steve Jobs Carlos Menem, ex presidente dell'Argentina di origini siriane ma molto "argentino" e Frankie Mercury. Cioè non è un problema razziale ma di numero

QUICKMAP